Maschera per capelli alla gelatina e uovo

Oggi le maschere fai-da-te sono di nuovo molto popolari. Il motivo per questo non è solo il costo di quelle professionali che cresce di continuo, visto che vengono sempre aggiunti dei componenti nuovissimi di alta tecnologia. Il fatto è che ci siamo talmente stancate dalla quantità enorme delle sostanze chimiche presenti dappertutto che ora come ora abbiamo voglia di qualcosa di semplice e naturale che allo stesso tempo possa donare dei buoni risultati. Una delle migliori ricette “della nonna” è la maschera per capelli alla gelatina e uovo che è in grado di ricostituire anche una chioma gravemente danneggiata.

Proprietà dei prodotti

Maschera con gelatina e uovoÈ ovvio che l’efficacia di qualsiasi maschera naturale dipende dalla qualità e proprietà dei prodotti che ne fanno parte. Uniti insieme la gelatina e l’uovo non si scontrano, al contrario, si completano a vicenda ed aumentano l’impatto curativo l’uno dell’altra. Comunque ciascuno di questi ingredienti è ottimo già da sè.

Gelatina

In realtà, la gelatina è il collagene puro, cioè l’elemento responsabile per l’elasticità dei tessuti. Non è molto solubile nell’acqua. Invece, essendo nella forma liquida, a temperatura ambiente si solidifica diventando un gel. Sui capelli quest’ultimo rimane come una pellicola finissima capace di proteggerli dalla disidratazione e renderli più grossi di diametro.

Tuttavia, questo non è l’unico benefico della gelatina. Applicata regolarmente essa:

  • essendo ricca di vitamina E, cioè l’antiossidante naturale, rallenta l’invecchiamento della pelle e delle cellule;
  • migliora la struttura dei capelli, poiché contiene il potassio, il magnesio ed altri microelementi indispensabili per il benessere;
  • calma l’elettricità statica, rende i capelli più disciplinati;
  • facilita la pettinatura e lo styling, l’acconciatura preserva per più tempo la sua forma e volume;
  • fortifica i follicoli piliferi ed accelera la crescita dei capelli, in quanto contiene gli aminoacidi e le vitamine benefiche.

Però, bisogna anche stare attente al fatto che la gelatina non deve rimanere sul cuoio capelluto, perché in questo caso la pellicola impedirà la respirazione della pelle e potrà causare la comparsa della forfora.

Acquistando la gelatina controllate sempre la sua scadenza e l’integrità della confezione. Il prodotto scaduto o umido non si diluirà completemante ed a seguito si perderà l’effetto avvolgente della maschera.

Uovo

Maschera con gelatina e uovo per capelliL’uovo è un prodotto veramente unico. Esso alla fine sviluppa un organismo vivente, quindi è in possesso di tutte le sostanze di vitale importanza. A seconda dello stato di benessere dei capelli e della loro struttura si può usare un uovo intero oppure solamente il tuorlo o albume separati. Questa scelta, difatti, influisce l’orientamento dell’impatto della maschera.

Il tuorlo è una vera miniera delle vitamine e degli acidi grassi saturi che garantiscono ai follicoli piliferi un nutrimento vario, e contemporaneamente ammorbidiscono e curano il cuoio capelluto. Le maschere con il tuorlo sono particolarmente destinate per i capelli secchi, fini, tinti, indeboliti, tendenti a cadere.

Invece, l’albume è una proteina pura di qualità alta che serve per costruire le cellule del capello. Nel caso della sua mancanza la chioma diventa sottile, fragile, cresce lentamente. Proprio l’albume contiene tanta vitamina H capace di stimolare ed attivare i follicoli piliferi dormienti. Questo significa che le maschere con l’albume permettono di rendere la capigliatura più folta.

Tante persone dichiarano di essere intolleranti all’uovo. Però secondo le ultime ricerche la reazione allergica può essere piuttosto provocata dall’albume. Quindi bisogna provare di fare delle maschere benefiche solo con i tuorli.

Le migliori ricette

Qualsiasi maschera per capelli alla gelatina e uovo viene preparata sulla base liquida, che bisogna fare in anticipo. È la parte del processo più laboriosa che richiede pochi minuti. Sciogliete una quantità necessaria di gelatina alimentare (a seconda della lunghezza e foltezza dei capelli) nell’acqua a temperatura ambiente in un contenitore di vetro in proporzione 1:3. Riscaldatela a bagnomaria fino a quando tutti i cristalli si sciolgono. Adesso potete aggiungere degli altri ingredienti:

  1. Per attivare la crescita: sminuzzate 2 tuorli d’uovo con un cucchiaio di senape in polvere e la stessa quantità dell’hennè neutro. Il rimedio non è adatto per i capelli già colorati con le tinture all’ammoniaca.
  2. Ricette per maschere con gelatina e uovaPer la brillantezza: sbattete un uovo intero con un cucchiaino di ciasquno degli oli naturali seguenti: di bardana, di canfora e mandorla, ed aggiungete un pò di aceto di mele. Il composto può appesantire i capelli troppo fini.
  3. Per capelli grassi: sbattete l’albume con due cucchiai della spremuta di: arancia, carota, mela, limone, mango. È consigliato impregnare la chioma pulita ed asciutta con questo composto.
  4. Per la morbidezza e lucentezza: unite un uovo intero con la stessa quantità del balsamo preferito per capelli e mischiate tutto con la base di gelatina. Applicate questa maschera sulla chioma umida e lavatela via senza usare lo shampoo.
  5. Per capelli secchi e schiariti: sbattete un tuorlo con un cucchiaio dell’olio di cocco e un cucchiaino di cannella macinata. Il rimedio dona un leggero effetto di schiarimento e permette di sbarazzarsi dalla sfumatura gialla sgradevole tipica per le bionde.
  6. Per nutrire le radici: sbattete un tuorlo d’uovo con 50 g di birra cruda e un cucchiaino di miele naturale. Ferma la caduta dei capelli ed accelera la crescita, fortifica le radici.
  7. Per idratare: sbattete un tuorlo con 2 cucchiai di kefir ed un cucchiaio di miele liquido. Il rimedio è pensato anche per i capelli indeboliti, fragili e spezzati.

Esistono tante altre ricette fai-da-te interessanti che includono la gelatina e l’uovo come ingredienti delle maschere per capelli. Le recensioni sulla maggior parte di loro sono solo positive: dopo un paio di settimane dell’applicazione esse migliorano notevolmente il benessere della chioma rendendola liscia, lucida, docile al pettine e styling.

Modalità d’uso

Può succedere che anche i rimedi naturali applicati erroneamente non giovino alla chioma ed in alcuni casi addiritura la danneggino. Per evitarlo, vi consigliamo di rispettare le regole seguenti dei parrucchieri esperti:

  • la gelatina si scioglie meglio a bagnomaria, però la temperatura dell’acqua non deve superare 60оС per favorire la preservazione di tutte le sue proprietà benefiche;
  • Come applicare una maschera con gelatina e uovo per capellise conservate le uova nel frigorifero prima di utilizzarle per preparare la maschera toglietele in anticipo, così si riscaldano fino alla temperatura ambiente;
  • prima di versare l’uovo (oppure il tuorlo e l’albume separatamente) nella gelatina, sbattetelo un pò per distruggere lo strato superiore più fitto;
  • per evitare di appesantire i capelli, è consigliato fare le maschere alla gelatina al massimo una volta in 7-10 giorni;
  • il composto ha un impatto migliore se dopo aver applicato la maschera avvolgete la testa con il cellophane ed asciugamano tiepido;
  • è sconsigliato lasciarla in posa per la notte – i componenti si asciugheranno e sarà difficile lavare i capelli;
  • lavate via il misto di gelatina e albume con l’acqua tiepida ma non calda, altrimenti l’uovo si coagula e creerà problemi per pettinarne i residui via;
  • per rimuovere completamente la maschera dalla chioma e contemporaneamente ammorbidirla sciacquatela con un bicchiere di acqua con la spremuta di metà limone.

Applicata sui capelli tinti la maschera alla gelatina permette di presevare il colore più a lungo. Tuttavia, allo stesso tempo essa li rende così lisci, che i pigmenti degli agenti tonalizzanti e coloranti naturali non si possono trattenere sulla superficie e se ne vanno subito.

Quindi la regola per coloro che usano spesso i balsami coloranti dice che prima bisogna effettuare la colorazione, e solo il giorno dopo applicare la maschera alla gelatina e uovo.