La maschera per i capelli al miele: caratteristiche e ricette

Il miele è uno dei prodotti più utilizzati nella cosmesi. I suoi benefici sono stati riconosciuti anche dalla medicina ufficiale che non ama molto gli ingredienti naturali. Ma è difficile rinunciare all’esperienza di molti secoli. Tra l’altro anche le ricerche moderne hanno confermato i benefici del miele per i capelli e per tutto il corpo.

La composizione del miele

Benefici del mieleTutti sanno che il miele è un prodotto derivante dall’ apicoltura. Ma molti lo considerano ancora un nettare dissolto nell’acqua. In realtà il miele è un prodotto di un processo biologico complesso definito fermentazione. La composizione include più di 300 elementi chimici e legamenti. Magari un altro prodotto naturale potesse avere la composizione così ricca.

Gli elementi particolarmente benefici per l’uomo sono:

  • Le vitamine С, К, РР e quasi tutto il gruppo B che fa bene ai capelli;
  • I micro- e i macroelementi: potassio, magnesio, ferro, zinco – accelerano il metabolismo e fanno da materiale di costruzione per i capelli;
  • Gli zuccheri organici di frutta – nutriscono ed energizzano i capelli;
  • I fermenti preziosi come per esempio amilasi – aiutano ad assorbire meglio il miele;
  • Le proteine e le altre sostanze proteiche che compongono i capelli di ben 80%;
  • La cera d’api – una sostanza plastica che crea sulla superfice del capello un leggero velo.

Una composizione così ricca permette di utilizzare il miele non solo nella cosmesi ma anche nella cura. Con questo si possono curare anche le malattie più gravi in quanto aumenta le difese immunitarie, ha il valore nutrizionale alto e si assorbe bene dall’organismo.

Un fatto interessante: se viene utilizzata la maschera per capelli al miele i componenti benefici di quest’ultimo riescono a penetrare attraverso la barriera idrolipidica e arrivare agli strati più profondi della cute.

I benefici per i capelli

I benefici per i capelli sono numerosi. Utilizzato in modo frequente il miele può rigenerare anche i capelli molto danneggiati. Specialmente se viene accompagnato dagli altri componenti benefici scelti a seconda dell’obbiettivo.

Il miele permette di:

  • Regolare la funzione delle ghiandole sebacee;
  • I benefici del miele per i capelliEliminare la secchezza eccessiva del cuoio capelluto e la forfora;
  • Sanare le lesioni;
  • Curare le infiammazioni;
  • Combattere contro i batteri;
  • Curare le malattie cutanee;
  • Accelerare la ricrescita dei capelli;
  • Prevenire l’alopecia;
  • Rinforzare i follicoli piliferi;
  • Garantire l’idratazione prolungata;
  • Donare la lucentezza ed elasticità ai capelli.

Questi non sono tutti i benefici del miele. Possiamo nominarli ancora ma sarebbe meglio provarlo. Il modo più semplice è fare le maschere al miele per i capelli.

Le ricette migliori

Le maschere per capelli al miele fanno bene a prescindere della composizione. Il miele funziona bene accompagnato dagli oli, dal kefir e dalla panna, dagli estratti e dagli infusi delle erbe farmaceutiche. Tra l’altro fa da tramite ai componenti benefici aiutandogli di penetrare profondamente nella cute.

Conoscendo le caratteristiche degli altri prodotti si può ottenere una composizione maggiormente benefica che permetterà di raggiungere gli obbiettivi specifici. Di sotto troverete alcune delle ricette più utilizzate.

Antiforfora

Più spesso la causa della forfora è il fungo o la secchezza eccessiva del cuoio capelluto. A mezzo di miele si possono eliminare entrambi questi disturbi. Ci vuole il tempo per vedere gli effetti questa cura però è assolutamente sicura è può essere utilizzata anche in gravidanza e durante l’allattamento a differenza da molti farmaci che non si possono utilizzare in questi periodi.

Prendete 1 cucchiaio di miele e aggiungete 1 cucchiaio di glicerina. A parte prendete 50 ml di latte e diluiteci 1 cucchiaino di argilla verde o bianca. Unite due composti a applicate sulle radici. Massaggiate delicatamente per 3-5 minuti, coprite e lasciate per 30-60 minuti. Sciacquate con l’acqua tiepida senza lo shampoo.

Anticaduta

Maschera di miele contro la caduta dei capelliPer prevenire la caduta dei capelli è importante garantire il nutrimento necessario e migliorare lo stato del cuoio capelluto dove si trovano i follicoli piliferi. Per farlo si può utilizzare la maschera vitaminica con l’uovo.

Il tuorlo d’uovo contiene la sostanza benefica ovvero la lecitina che accelera i processi intercellulari e stimola la ricrescita dei capelli.

Prendete 1 tuorlo e sbattetelo con 1 cucchiaio di miele fino a ottenere la schiuma. Aggiungere delle gocce delle vitamine A, E, B12 liquidi e dell’astratto d’aloe. Mescolare bene il tutto e applicare sulle radici. Dopodiché pettinate bene le lunghezze.

Questa maschera va tenuta sulla testa almeno per 1 ora, nel caso di una notevole caduta — anche per tutta la notte.

Sciacquare con l’acqua tiepida senza lo shampoo.

Per la crescita

A causa dell’inquinamento e dell’alimentazione sbilanciata molti si lamentano del fatto che i capelli crescono più lentamente. Soprattutto chi vuole i capelli spessi e sani. È molto difficile influenzare sulla densità dei capelli in quanto è dovuta dai geni ma comunque le maschere al miele permettono di risvegliare i follicoli addormentati e farli funzionare meglio. Per questo devono contenere oltre al miele: la polvere di senape, il pepe rosso o il succo di cipolla o d’aglio.

Ecco un esempio di una maschera al miele e cipolla. Prendete una cipolla e grattugiatela. Avvolgete la purea con della garza e spremete il succo. Prendete 1 tuorlo e sbattetelo con 1 cucchiaio di miele e aggiungeteci 1 cucchiaino di cognac. Unite tutto con il succo di cipolla e applicate il composto ottenuto sulle radici e pettinate le lunghezze. Non massaggiate il cuoio capelluto. Coprite con la cuffia e lasciate per 10-30 minuti dipende dal bruciore. Sciacquate con l’acqua tiepida senza lo shampoo. Per togliere l’odore di cipolla sciacquate i capelli aggiungendo dell’aceto nell’acqua oppure con l’infuso di camomilla.

Per decolorare

Già il miele di per sé può schiarire i capelli ma questa caratteristica può essere migliorata ulteriormente fino a sostituire il decolorante chimico addirittura. Per esempio nel caso in cui bisogna togliere i residui ella tinta precedente o rendere il colore appena ottenuto meno intenso.

Chiaramente è difficile ottenere i cambiamenti drastici in questo modo ma almeno si può schiarire di 1-2 toni senza danneggiare maggiormente i capelli.

Per preparare il decolorante naturale prendete 1 bicchiere di kefir, 1 cucchiaio di miele, 1 cucchiaino di cannella macinata e il succo di metà limone. Mescolate bene tutti gli ingredienti e applicate il composto sui capelli. Se avete i capelli lunghi aumentate le quantità mantenendo naturalmente le proporzioni. Coprite la testa.

Più tempo agisce la maschera migliore effetto decolorante si ottiene. Può essere lasciata anche per tutta la notte. Sciacquare con l’acqua tiepida con un po’ di shampoo.

L’effetto cheratina

Laminare i capelli con il mieleL’effetto cheratina è un trattamento simile a quello alla cheratina che effettuano i parrucchieri. Grazie a questo si possono rigenerare i capelli molto secchi e danneggiati. Restituisce ai capelli la lucentezza sana e la morbidezza.

Su ogni singolo capello viene creato un velo di gelatina grazie al quale le sostanze nutrienti del miele possono rimanere più a lungo dentro il capello. Per l’effetto migliore e l’odore più gradevole al composto vengono aggiunti degli oli essenziali.

I capelli devono essere puliti, pettinati e leggermente bagnati. Preparate la gelatina sciogliendolo in acqua con 1 cucchiaio di miele aggiunto. Riscaldate il composto a bagnomaria al fuoco lento non superando la temperatura di 60оС.

Aggiungete 5-10 gocce dell’olio essenziale di rosa, rosmarino, ylang-ylang o lavanda e applicate il composto sui capelli aiutandovi con un pennello.

Coprite la testa con una cuffia e un asciugamano. Per un effetto migliore riscaldate utilizzando il phon.

Lasciate agire il composto per 20-30 minuti dopodiché sciacquate con l’acqua tiepida senza lo shampoo.

Dopo questo trattamento i capelli si pettinano bene, luccicano e si prestano facilmente per una piega. Potete ripetere il trattamento ogni 10-14 giorni.

Le controindicazioni

Purtroppo è molto diffusa l’allergia al miele e agli altri prodotti d’apicoltura. Questa è dovuta alla concentrazione alta delle sostanze attive che accelerano i processi nel corpo. Perciò prima di utilizzare il miele fate una prova allergica.

Oltre all’allergia il miele ha le seguenti controindicazioni:

  • I capillari molto fragili o allargati;
  • La pressione molto alta;
  • La psoriasi e alcune altre malattie cutanee;
  • Il diabete tipo 2 e 3;
  • L’asma bronchiale;
  • La febbre.

Durante la gravidanza con cautela e solo dopo la prova allergica.

Come scegliere il miele

Come scegliere il mieleChiaramente per ottenere i risultati migliori bisogna utilizzare i prodotti di qualità. Andiamo a scoprire come si fa a scegliere un miele di qualità.

Le caratteristiche principale del miele naturale:

  • Pesa molto, in un barattolo di 1 litro entra quasi 1,5 kg di miele;
  • È denso;
  • Si cristallizza;
  • Non ci deve essere la schiuma sulla superficie, né le bollicine dentro.

Per controllare la presenza dell’amido nel miele si può utilizzare lo iodio. Mettetene una goccia e vedete: se il miele non cambia il colore vuol dire che è naturale, se diventa blu – sarebbe meglio non utilizzarlo.

La maschera al miele permette di rigenerare anche i capelli molto danneggiati. Essa restituisce la lucentezza, riduce l’effetto crespo, cura le punte sfibrate e rinforza le radici.

Ricordatevi che nonostante tutti benefici occorre non abbondare con il miele. È sufficiente fare le maschere una volta alla settimana.

In altri giorni basta fare la cura quotidiana ovvero: lavare con gli shampoo appropriati, utilizzare i balsami, idratare, proteggere dal sole e dal vento, fare il massaggio del cuoio capelluto.