Maschera per capelli con cognac e uovo

Alcune maschere per capelli fatte in casa possono competere per la loro efficacia con i prodotti professionali, a volte addirittura superandoli, perché vengono preparati esclusivamente con componenti naturali. È importante scegliere correttamente gli ingredienti. Tuttavia, esistono anche ricette universali. Per esempio, le maschere per capelli a base di uovo e cognac garantiscono una cura complessiva e sono adatte quasi a tutti.

Proprietà benefiche

Maschera per capelli con cognac e uovaTricologi e parrucchieri professionisti continuano a ripetere che le maschere sono utili per la salute e la crescita veloce della chioma. Non importa se usate gli shampoo di alta qualità, il loro compito è la pulizia. Tuttavia i capelli hanno bisogno di nutrizione e protezione supplementare. È particolarmente importante ai nostri tempi perché:

  • la maggior parte degli alimenti che consumiamo sono pieni di conservanti e subiscono un trattamento termico;
  • quasi nessuno segue una dieta leggera ed equilibrata;
  • è di moda la colorazione dei capelli realizzata troppo spesso con tinture permanenti;
  • non si beve acqua a sufficienza, invece si esagera con il caffè;
  • le condizioni ambientali non sono delle migliori, i fattori negativi dell’ambiente danneggiano la chioma.

Tutto ciò causa secchezza, fragilità, canizie prematura e caduta dei capelli. L’uso regolare delle maschere permette di ridurre, ed a volte annullare, i danni causati alla chioma fornendole sostanze nutritive vitali in quantità.

Cognac

Siamo stanchi di sentir parlare dei danni dovuti al consumo dell’alcol. Tutto dipende dalle dosi. I medici sono addirittura favorevoli ad una bevanda nobile come il cognac. In piccole dosi, il cognac ha un effetto benefico sul corpo, mentre le sue proprietà curative permettono di utilizzarlo con successo nella cosmetica domestica.

Il suo segreto sta nel processo di produzione. La base del cognac è lo spirito d’uva, che viene distillato a lungo nelle botti di quercia. La robustezza di questa bevanda è garantita dalla doppia distillazione, secondo una tradizione antica questa procedura si svolge in bollitori di rame. Durante il processo avviene la reazione chimica, l’alcol si satura di antiossidanti e quindi le sue proprietà benefiche aumentano.

Il cognac di buona qualità aggiunto nella maschera:

  • dilata i capillari piccoli e stimola la circolazione sanguigna sottocutanea;
  • elimina i microorganismi patogeni e crea un ambiente sfavorevole per la loro riproduzione;
  • favorisce la penetrazione di altre sostanze nutritive negli strati più profondi della cute;
  • restringe leggermente i pori e normalizza l’attività delle ghiandole sebacee;
  • accelera il metabolismo intracellulare;
  • risveglia i follicoli piliferi dormienti;
  • favorisce la guarigione delle ferite e microfessure del cuoio capelluto;
  • ha un effetto antiinfiammatorio, elimina la forfora.

Dopo l’applicazione della maschera con cognac sul cuoio capelluto si ha una sensazione di calore piacevole. La maschera rilassa ed è addirittura in grado di alleviare il mal di testa causato dagli spasmi vascolari.

Uovo

L’uovo di gallina fornisce il nutrimento completo per lo sviluppo dell’embrione prima che sgusci il pulcino vivo. Questo significa che l’uovo contiene assolutamente tutte le sostanze vitali.

Il tuorlo è particolarmente prezioso, è fonte di vitamine, acidi grassi ed altre sostanze organiche benefiche. L’albume invece è un materiale ricostruttivo per capelli ed ha un alto valore energetico.

Usando l’uovo per preparare le maschere entrano in funzione tutti i suoi ingredienti:

  • Ricette di maschere per capelli con cognac e uovavitamine del gruppo B: diretti responsabili della crescita e dello stato di salute della chioma, stimolano il metabolismo intercellulare;
  • vitamina A: regola il funzionamento delle ghiandole sebacee, è responsabile dell’elasticità della pelle;
  • vitamina D: accelera i processi metabolici importanti, senza questa sostanza il cuoio capelluto si secca troppo, diventa più sottile, appare la forfora;
  • vitamina E: è un antiossidante naturale, rallenta il processo di invecchiamento, accelera la rigenerazione dei tessuti, neutralizza l’effetto negativo dei radicali liberi;
  • lecitina: nutre i follicoli piliferi, lenisce e migliora lo stato di salute del cuoio capelluto;
  • aminoacidi: ricostituiscono la struttura danneggiata del fusto del capello;
  • micro e macroelementi: sono una specie di mattoni che costituiscono il capello.

L’uovo si abbina bene quasi con tutti gli ingredienti aggiuntivi: olii naturali ed essenziali, miele, latticini, lievito di birra, succhi e decotti di piante, infusi a base di alcol.

Le ricette migliori

Non esiste una ricetta migliore tra le maschere per capelli a base di cognac e uovo, perché assolutamente tutte sono veramente benefiche. Bisogna solo capire qual è il problema da risolvere in primo luogo e arricchire la maschera con gli ingredienti aggiuntivi adatti. Eccovi alcuni tra i rimedi popolari più famosi ed efficaci:

Nome Proprietà Ricetta
Con miele e verza È una maschera perfetta contro la caduta stagionale dei capelli causata da avitaminosi. Per prepararla prendete del succo di verza (grattugiate sulla grattugia piccola 300 gr di verza bianca e filtratela con la garza). Montate il tuorlo d’uovo ed un cucchiaio di miele, aggiungetevi 30 ml di cognac ed il succo di verza.
Con zenzero Per le sue proprietà benefiche la radice di zenzero viene paragonata al ginseng, ma è molto più economica. Ha proprietà antibatteriche, antiinfiammatorie, antimicotiche e terapeutiche, irrita leggermente la cute stimolando la circolazione sanguigna capillare. Grattugiate la radice di zenzero sulla grattugia piccola e spremete un cucchiaino del suo succo, mescolatelo con un cucchiaio di cognac ed una fiala di estratto di aloe. Montate un uovo intero e un cucchiaio di miele, aggiungetevi un po’ di olio di ricino riscaldato ed altri ingredienti. Mescolate bene ed applicate sulla chioma.
Con limone ed argilla Questa maschera aiuta anche contro la seborrea grassa. È consigliata per capelli troppo grassi o misti. Montate il tuorlo d’uovo con il succo di mezzo limone fino ad ottenere una consistenza schiumosa uniforme. Aggiungetevi un cucchiaio di cognac e tanta argilla cosmetologica quanto serve per ottenere la consistenza della panna liquida. Massaggiate la maschera sulle radici, dopo di che pettinatela verso le punte.
Decolorante a base di kefir L’acido lattico contenuto nel kefir è in grado di schiarire i capelli di 1-2 toni. Anche la cannella ha le stesse proprietà ed allo stesso tempo stimola la crescita della chioma. Potete usare questa miscela come rimuover se dovete eliminare la tintura o l’hennè rimanenti. Montate un tuorlo d’uovo con miele e cognac (un cucchiaio di ciascuno), dopo di che aggiungetevi mezzo bicchiere di kefir. Tenete la maschera per capelli per almeno un’ora.
Tonalizzante con caffè Il caffè forte può donare ai capelli decolorati o canuti un leggero tono caramellato o dorato. In più, il caffè contiene caffeina e tannino, che tonificano il cuoio capelluto ed accelerano il metabolismo. Versate 50 ml di acqua bollente sul caffè macinato e lasciatelo in infuso per 5 minuti. Montate un tuorlo d’uovo con 30 ml di cognac fino ad ottenere la schiuma, quindi versatevi il caffè filtrato e freddato. Impregnate i boccoli con la miscela e lasciate per almeno 30 minuti.
Peeling caldo Le proprietà curative della polvere di senape da tempo vengono usate in cosmetologia e nella medicina popolare. È in grado di dilatare i capillari, ma allo stesso tempo restringere i pori e quindi ridurre l’attività delle ghiandole sebacee. I granelli di senape macinati hanno effetto di peeling delicato, eliminando dalla superficie della pelle il grasso in eccesso e le cellule morte. Montate un cucchiaio di polvere di senape e un uovo intero fino ad ottenere una sostanza omogenea, aggiungetevi un po’ di cognac.
Con hennè neutro È un ottimo rimedio ricostituente e rafforzante, in grado di curare anche le doppie punte secche. Montate bene un tuorlo d’uovo, un cucchiaio di cognac ed un cucchiaino di hennè neutro, aggiungetevi olio d’oliva o di ricino riscaldato (la quantità dipende dal grado di untuosità dei capelli), mescolate per ottenere una consistenza omogenea. Applicate la miscela sulle radici, massaggiate delicatamente, dopo di che distribuitela con un pettine su tutta la lunghezza dei capelli.

Ricordate che la maschera con l’hennè non deve essere usata se avete realizzato una colorazione con tintura permanente da meno di 4 settimane o avete in programma di farlo. Se volete rendere i capelli di un tono dorato potete prendere l’hennè naturale e non quello neutro.

Dopo l’applicazione, tutte le maschere devono essere coperte con il cellofan ed un asciugamano in spugna a caldo. Il tempo di posa è personale. La maschera entra in azione già dopo 15 minuti e si consiglia di lasciarla fino ad un’ora/ un’ora e mezzo. Se invece eravate impegnate con le faccende domestiche ed avete scordato di lavarla via in tempo, non succede niente di grave.

La maschera alla senape può causare bruciore, in tal caso bisogna ridurre il tempo di posa per non provocare irritazione forte ed ustioni della pelle.

Piccoli segreti

La maschera per capelli con cognac e uovo è talmente benefica che quasi non esistono controindicazioni dirette al suo uso. Tuttavia, se avete un’intolleranza personale all’uovo o ai prodotti proteici, questo tipo di cura della chioma purtroppo non fa per voi.

Anche i pazienti con ipertensione arteriosa cronica devono stare attenti, perché il cognac dilata i vasi sanguigni e scalda leggermente la testa, con il rischio di causare ipertensione.

Per applicare le maschere a base di uovo bisogna conoscere alcuni segreti:

  • Come fare una maschera per capelli con cognac e uovase conservate le uova in frigorifero, prima di preparare la maschera mettetele fuori e lasciatele scaldare a temperatura ambiente;
  • per i capelli grassi è meglio usare solo l’albume, per capelli troppo secchi solo il tuorlo, invece per capelli normali o misti prendete un uovo intero;
  • la maschera con cognac e uovo può essere applicata anche sui capelli molto sporchi, in tal caso funzionerà come uno shampoo, se non avete aggiunto gli olii naturali;
  • l’uovo deve necessariamente essere montato fino ad ottenere una consistenza schiumosa uniforme: in questo caso i suoi componenti si mischiano bene e saranno più efficaci;
  • a scopo preventivo basta tenere la maschera solo 10-15 minuti: è comodo se non avete mai tempo;
  • non lasciate la maschera all’uovo per la notte: si asciugherà completamente e sarà difficile lavarla via;
  • le sostanze nutritive penetrano più in profondità se massaggiare delicatamente la cute, ma non è necessario perché il cognac funge da ottimo conduttore;
  • lavate via l’uovo con acqua corrente tiepida, l’acqua a temperatura sopra i 40°С causa coagulazione dell’albume e non sarà facile pettinare via la maschera dalla chioma.

Se i vostri capelli sono sani e volete soltanto nutrirli un po’ e renderli luminosi, basterà fare le maschere con cognac e uovo una volta ogni 7-10 giorni.

Per capelli danneggiati e indeboliti potete fare un ciclo terapeutico intensivo di 4-6 settimane, applicando le maschere 2 volte a settimana. Dopo di che fate un intervallo di un mese per evitare l’assuefazione.

Opinioni

Secondo le recensioni della maggior parte delle donne le maschere con cognac e uovo migliorano davvero lo stato di salute dei capelli già dopo 1-2 applicazioni. La chioma diventa più liscia, flessibile, si pettina bene e mantiene la messa in piega. Secondo le persone che usano queste maschere regolarmente la chioma diventa più folta; lo confermano anche gli esami tricologici.

L’uso regolare del cognac stimola i follicoli piliferi dormienti, i capelli cominciano a crescere di nuovo. Quindi, viziate con queste maschere anche le chiome assolutamente sane!