Le maschere per capelli con bicarbonato – vantaggi e svantaggi

Il bicarbonato di sodio viene utilizzato in molti settori. Grazie alle sue proprietà antisettiche viene utilizzato anche in medicina. È un alleato davvero eccezionale in cucina. Sicuro, economico e di facile reperibilità, è utilissimo per rendere soffici e fragranti i prodotti da forno.

Inoltre, le donne hanno scoperto che il bicarbonato è un rimedio per la crescita dei capelli, per rinfrescarli, senza utilizzare lo shampoo, e per togliere il colore indesiderato. L’uso frequente delle maschere con il bicarbonato permette di avere la chioma forte e luminosa. Scopriremo perché il bicarbonato fa bene ai capelli e al cuoio capelluto e come preparare, con questo ingrediente, rimedi efficaci.

Proprietà benefiche

Maschere di soda per capelliPer la prima volta l’uomo è riuscito a ricavare il bicarbonato dalla cenere della pianta Salsola Soda grazie alla quale tra l’altro deve il suo nome. In realtà il bicarbonato è un alcali ed è per questo che viene utilizzato per sgrassare e per disinfettare. I nostri nonni utilizzavano il bicarbonato per lavare i piatti quando ancora non c’erano detersivi speciali.

Inoltre il bicarbonato è stato apprezzato dalle donne che hanno i capelli lunghi in quanto:

  • Dà un sollievo alla cute irritata;
  • Elimina il prurito;
  • Combatte la forfora;
  • Deterge i capelli;
  • Normalizza la funzione delle ghiandole sebacee;
  • Sana le lesioni sul cuoio capelluto;
  • Aiuta a togliere i pigmenti dai capelli colorati;
  • Aiuta a fermare l’alopecia;
  • Protegge i capelli;
  • Schiarisce leggermente i capelli.

Utilizzo

Il bicarbonato viene utilizzato per molti scopi. Esso oltretutto possiede le proprietà anti fungo perciò viene aggiunto alle maschere e agli scrub contro la dermatite seborroica.

In più possiede le proprietà rigeneranti. Funziona come attivatore dei follicoli piliferi, stimola la crescita sana e veloce dei capelli nuovi, fornisce l’ossigeno alle cellule e accelera il metabolismo. Inoltre il bicarbonato è in grado di decolorare i capelli trattati con le tinte agendo delicatamente senza provocare alcun danno e gradualmente elimina il pigmento.

La schiaritura dei capelli con il bicarbonato è un trattamento che molte donne eseguono da sole a casa. Grazie a quello è possibile schiarire i capelli di 1-2 toni senza rovinarli. In più il rimedio toglie gli eccessi del sebo, deterge bene fino a sostituire il solito shampoo.

Benefici delle maschere di sodio per capelliScopriamo tutte le opportunità del bicarbonato.

Al posto dello shampoo

È possibile ridurre l’utilizzo degli shampoo ai solfati con il bicarbonato. La polvere agisce come detergente, regola la funzione delle ghiandole sebacee, aiuta a eliminare il prurito e la desquamazione nel caso di dermatite seborroica.

Per preparare il detergente naturale fate sciogliere in un bicchiere d’acqua tiepida (non calda!) 5 g di bicarbonato. Mescolate bene e applicate sul cuoio capelluto, sulle radici e sulle lunghezze dei capelli leggermente bagnati. Massaggiate delicatamente e sciacquate con l’acqua abbondante.

Per la sciacquatura potete aggiungere all’acqua un po’ di aceto di mele. Esso funziona da conditioner prevenendo l’aggrovigliamento dei capelli e donando a quest’ultimi una splendida lucentezza.

I capelli grassi vanno lavati con il bicarbonato tante volte quanto basta per eliminare il problema, mentre i capelli normali e misti – una volta al mese.

Decolorante

Chi sono le maschere di soda adeguate per i capelliSe non vi piace più il vostro colore potete eliminarlo utilizzando il bicarbonato riducendo sensibilmente i danni.

Il composto consiste in bicarbonato, sale e succo di limone.

Unite il bicarbonato e il sale in proporzione 2:1, aggiungete il succo di limone fino ad ottenere una consistenza cremosa. Aggiungete acqua tiepida per ottenere la consistenza più liquida ma comunque cremosa. Applicate il composto sui capelli, coprite con la cuffia e l’asciugamano.

Aspettate per 30-60 minuti dipende dai risultati che volete ottenere. Sciacquate con l’acqua. Dopo utilizzate il balsamo o l’olio idratante.

Schiarente

Per schiarire e sanare i capelli potete utilizzare la maschera con il bicarbonato. Viene preparata utilizzando i seguenti ingredienti: bicarbonato, miele, cannella, succo di limone. Mischiate tutti gli ingredienti in proporzioni uguali, mescolate e applicate sui capelli. Coprite con la cuffia e l’asciugamano e aspettate 1-5 ore. Sciacquate con lo shampoo preferibilmente senza solfati.

Potete utilizzare il rimedio non più di due volte alla settimana per un mese. Non dimenticate di fare anche le maschere idratanti in modo tale da non seccare troppo i capelli.

Scrub

Il bicarbonato possiede delle proprietà antisettiche e anti fungo, deterge bene il cuoio capelluto dai microrganismi patogeni, previene il rallentamento della crescita di capelli, aiuta a curare la dermatite seborroica. Mentre non va benissimo per la cura della forfora secca – sarebbe opportuno utilizzare altri rimedi.

Per preparare lo scrub vi serviranno: caffè macinato, sale fino, miele solido e bicarbonato. Prendete le quantità uguali degli ingredienti, mischiate e applicate il composto ottenuto sul cuoio capelluto delicatamente massaggiando. Continuate per 3-5 minuti quindi sciacquate.

Lo scrub elimina le squame morte dell’epidermide, disinfetta, stimola il funzionamento normale dei follicoli piliferi, elimina il fungo.

Ricette di maschere di soda per capelli

Ricette casalinghe

Il bicarbonato allo scopo di prevenire la perdita dei capelli, eliminare la forfora e il sebo può essere utilizzato in diversi modi. Ci sono moltissime ricette casalinghe dei rimedi efficaci che vi aiuteranno ad avere i capelli belli e sani. Essi a differenza dai rimedi industriali non contengono le sostanze chimiche nocive, agiscono delicatamente non danneggiando i capelli, sono semplici da preparare e da utilizzare. In più hanno il costo accessibile.

Vediamo come preparare i rimedi al bicarbonato dedicati agli scopi diversi.

Rigenerazione

Il componente principale del composto è il bicarbonato, per ammorbidire la sua azione vengono utilizzati il kefir e la mollica di pane di segale. Gli ultimi due ingredienti impediscono alla secchezza dei capelli per questo motivo la maschera è adatta sia ai capelli grassi che a quelli normali.

Immergete la mollica nel kefir, strizzate leggermente. Aggiungete alla mollica ammorbidita due cucchiai del bicarbonato, mescolate il tutto. Applicate il composto sui capelli, lasciate per mezz’ora. Per sciacquare potete utilizzare gli infusi delle erbe farmaceutiche.

Eliminare il grasso

Come applicare una maschera di soda per i capelliPer risolvere il problema del sebo eccessivo potete utilizzare i detergenti a base di bicarbonato. Dopo l’utilizzo di essi i capelli saranno più voluminosi, domabili, morbidi e lucidi. A mano a mano si normalizzerà la funzione delle ghiandole sebacee. I capelli saranno freschi e puliti più a lungo.

Prendete 10 g di farina di segale e 10 g di bicarbonato, aggiungete l’infuso alla frutta fino a ottenere la consistenza cremosa. Aggiungete 4 gocce dell’essenza di vaniglia. Applicate il composto sulle radici, coprite la testa con la cuffia e l’asciugamano e lasciate per 20 minuti dopodiché sciacquate con l’acqua. Il rimedio può essere utilizzato al posto del solito shampoo.

Per effetto voluminoso

Anche i capelli fini e diradati saranno più voluminosi dopo l’utilizzo di questa maschera. Si alzeranno un po’ alle radici, andrà via il lucido indesiderato e la chioma sarà più curata e più voluminosa.

Per preparare il rimedio prendete 10 g di bicarbonato, aggiungete 20 ml di kefir (precedentemente scaldato un po’) e 8 gocce d’olio essenziale di sandalo. Applicate il composto ottenuto con il pennello per colorazione sulle radici. Coprite con la cuffia e l’asciugamano e lasciate per circa un’ora dopodiché sciacquate bene con l’acqua.

Contro forfora

Elimina la forfora con una maschera per capelli sodaIl bicarbonato insieme al caffè macinato detergono bene il cuoio capelluto dai microorganismi patogeni. Questa maschera elimina delicatamente le squame e l’olio di calendula secca leggermente la cute donandole un sollevo ed eliminando l’irritazione.

Il tè verde in questa ricette fa l’effetto rinforzante sui follicoli piliferi, combatta contro le tossine e stimola il metabolismo.

Preparazione: mischiate 10 g di bicarbonato, 15 g di caffè macinato, aggiungete tè verde concentrato (1 cucchiai di tè per 100 ml di acqua calda) e 3 gocce d’olio di calendula. Applicate il composto sul cuoio capelluto massaggiando e lasciate per 15 minuti quindi sciacquate con l’acqua.

Ripristinare elasticità

Quando lo strato esterno del capello perde l’elasticità esso diventa debole e fragile, si sfibra. Per risolvere il problema potete utilizzare la maschera con bicarbonato, acidi naturali e grassi vegetali.

Preparazione: Mischiate 15 ml di aceto di vino, 5 g di bicarbonato e 4 gocce d’olio di germe di grano. Applicato il composto sulle lunghezze trattando in particolare le punte e lasciate per 15 minuti quindi sciacquate.

Gli acidi contenuti nel rimedio:

  • Ripristinano la forza e la salute dei capelli;
  • Accelerano la produzione di collagene indispensabile per la morbidezza e l’elasticità;
  • Rendono l’aspetto curato;
  • Prevengono le doppie punte.

Questa ricetta sarà una salvezza per chi ha i capelli misti

Prevenzione d’avitaminosi

Nei periodi di cambi di stagioni molte donne riscontrano i problemi con i capelli in quanto all’organismo mancano le sostanze benefiche nutritive. L’utilizzo delle maschere insieme all’assunzione degli integratori vitaminici possono recuperare la salute e la lucentezza. La ricetta è ottima anche per chi ha i capelli colorati e danneggiati.

Sbattete 5 tuorli aggiungendo 15 ml d’olio di karitè e 5g di bicarbonato. Mescolate bene il tutto. Applicate il composto sui capelli asciutti, coprite con la cuffia e qualcosa di caldo, lasciate per tutta la notte. Al mattino togliete la maschera con l’acqua, per ultimo risciacquo potete utilizzare anche gli infusi delle erbe farmaceutiche.

Utilizzo

Siccome il bicarbonato è un alcali bisogna utilizzarlo con cautela. Per non provocare danni ai capelli seguite rigorosamente le proporzioni indicate nelle ricette.

Per ammorbidire l’azione del bicarbonato potete utilizzare i grassi di origini sia vegetali che animali. Essi neutralizzano l’effetto essiccante del bicarbonato, nutriscono i capelli con gli acidi benefiche e le proteine, rigenerano la struttura danneggiata dei capelli.

Efficacia dall'uso di maschere di soda per capelliPrendete nota sui seguenti punti per ottenere il massimo dei benefici dalle maschere:

  1. Utilizzate solo quel bicarbonato che si utilizza in cucina.
  2. Se avete le punte secche trattatele prima con i rimedi naturali idratanti e protettivi, applicate il composto di bicarbonato solo sulle radici e sul cuoio capelluto.
  3. Alternate le maschere al bicarbonato con le maschere idratanti e nutritive.
  4. I trattamenti vanno fatti a periodi (cioè non sempre) in modo tale che i capelli non si abituino a essi.
  5. Prima di applicare qualsiasi prodotto fate una prova allergica per evitare reazioni indesiderate.

E ricordate che i rimedi al bicarbonato non si applicano sul cuoio capelluto se ci sono le lesioni, i graffi, brufoli e altri tipi di imperfezioni.

Conclusione

Il bicarbonato viene utilizzato per la cura dei capelli già da molti anni. Non è un prodotto naturale però non contiene sostanze chimiche aggressive che provocano danni.

Il bicarbonato sostituisce il solito shampoo, assorbe il sebo e le sporcizie. Gli esperti consigliano di utilizzare il bicarbonato per risolvere diversi problemi di carattere dermatologico ed estetico.

Tuttavia ricordatevi che la cura deve essere complessa e oltre alle maschere bisogna fare anche altri trattamenti per proteggere i capelli dai fattori negativi dell’ambiente. Solo così potete raggiungere i vostri obiettivi.