Acido folico contro la caduta dei capelli

Sia gli uomini che le donne possono affrontare il problema della perdita dei capelli. Il disturbo può essere provocato dai diversi fattori esterni però, spesso, è dovuto alla carenza di qualche elemento indispensabile per la salute. L’acido folico è un ottimo rimedio contro la caduta dei capelli. Esso è in grado di eliminare non solo i sintomi ma anche le cause della patologia. Si può somministrare la vitamina B9 in compresse ed anche consumare i prodotti alimentari salutari che la contengono.

Sintomi della carenza

La carenza della vitamina B9 nell’organismo ha un impatto negativo sulla salute e sull’aspetto della persona. Siccome l’acido folico fa parte della composizione delle cellule nuove e per il mantenimento della loro attività vitale regolare, la sua insufficienza si manifesta tramite i sintomi diversi.

  • I capelli diventano spenti, iniziano a cadere, gli shampoo fortificanti non danno effetto.
  • Si consumano le unghie, si sfaldano anche se rinunciate allo smalto.
  • La pelle si secca, appaiono le rughe piccole, le creme idratanti non aiutano.

[youtube]https://youtu.be/jTm-LImikkc[/youtube]

Si vedono anche i cambiamenti negativi nello stato di benessere. La persona sente sempre la stanchezza, la mancanza di energia, la fiacchezza e la sonnolenza. Il suo sistema immunitario non è capace di combattere contro i virus, per cui si raffredda continuamente. Spesso si soffre di mal di testa ed emicrania.

Effetto della vitamina sui capelli

Si può somministrare l’acido folico come un rimedio curativo o preventivo. La vitamina viene prescritta nei casi di alopecia di vari gradi. È soprattutto indicata per le persone con la predisposizione genetica alla calvizie.

Il prodotto dona i risultati seguenti:

  • i capelli diventano più forti e lucidi;
  • si attiva la crescita di nuovi capelli sani;
  • la chioma viene infoltita;
  • si risolve il problema delle ciocche secche e fragili;
  • non si spezzano più le punte.
L’acido folico viene prescritto alle donne in gravidanza, in quanto esso favorisce la formazione della placenta e rinforza il sistema immunitario. Alle persone anziane l’assunzione di acido folico porta pure tantissimi benefici, esso rallenta il processo dell’invecchiamento ed accelera la rigenerazione delle cellule. Quindi il farmaco aiuta a risanare non solo i capelli, ma tutto l’organismo.

Contenuto nei prodotti

Se i capelli hanno iniziato a cadere in maniera molto intensiva, bisogna ricontrollare la propria alimentazione. È molto probabile che manchino gli elementi salutari, tra i quali la vitamina B9. Il nostro corpo è in grado di sintetizzarla da solo anche se in piccola quantità, per cui è molto importante consumare abbastanza cibo ricco di questa sostanza. I prodotti alimentari seguenti ne contengono in quantità più notevole:

  • barbabietola, albicocca, melone, carota, cetrioli, zucca, avocado;
  • agrumi;
  • spinaci, erba cipollina, lattuga, menta, ortica, prezzemolo;
  • fegato di vitello, pesce;
  • miele;
  • prodotti lattici e lattici fermentati;
  • legumi, noci, grano saraceno, avena, riso;
  • pane integrale;
  • lievito di birra ed alimentare.

È molto importante considerare il fatto che sotto l’impatto termico la vitamina B9 viene distrutta. Se si parla di verdure, frutta, erbe, è consigliabile consumarle fresche.

Per preservare più sostanze benefiche nel fegato e nel pesce è meglio prepararli bolliti o a vapore. Bisogna mangiare il cibo ricco di acido folico ogni giorno per migliorare il benessere della chioma.

Terapia

La vitamina B9 viene prescritta non solo per curare l’alopecia ma anche per risolvere altri problemi della salute. Viene venduta sotto forma di compresse, capsule, polvere o in fiale.

Si può somministrare l’acido folico secondo gli schemi diversi, si assorbe meglio con le vitamine B12 e C.

Contro la caduta dei capelli:

  • Acido folico contro la caduta dei capelliLe prime due settimane 3 mg del farmaco prima dei pasti tre volte al giorno.
  • Pausa per 10 giorni.
  • Un altro ciclo di 2 settimane.

Per accelerare la crescita:

  • Prendete 2 mg della vitamina B9 prima dei pasti tre volte al giorno.
  • Aggiungete una capsula di vitamina E o B1 a scelta, prendete due vitamine insieme.
  • Continuate il ciclo per un mese, dopo di che smettete la terapia.

Il fabbisogno giornaliero di acido folico per un adulto è 200 mg. È consigliabile rispettare gli orari della somministrazione e seguire una dieta sana ed equilibrata.

Durante la terapia con l’acido folico è completamente vietata l’assunzione di alcol perché lo distrugge. Quindi dovrete rinunciare a qualsiasi tipo di bevanda alcolica. Il periodo dura al massimo 3 mesi.

Sovraddosaggio e controindicazioni

La vitamina aiuta a curare l’alopecia se non avete un’intolleranza personale. Prima di iniziare la somministrazione della vitamina a forma di compresse sarà meglio chiedere il consiglio professionale del vostro medico curante. Lui vi prescriverà la dose ottimale sulla base dello stato di benessere del vostro organismo e dei capelli e spiegherà per quanto tempo deve durare la terapia.

Sono rare le situazioni dell’eventuale sovraddosaggio. Nel caso di ipervitaminosi, si manifestano i sintomi seguenti: il prurito della cute, la febbre, il broncospasmo, l’indigestione. In generale, gli effetti collaterali sono dovuti all’assunzione errata dei rimedi.

Applicazione esterna

Secondo le opinioni, l’uso interno e contemporaneamente l’applicazione esterna dell’acido folico aiuta a ricostituire la chioma e risolvere il problema della perdita in tempi più brevi. Il rimedio penetra nei follicoli attraverso i pori della pelle ed agisce direttamente all’interno. Nei bulbi piliferi vengono accelerati i processi metabolici aiutando a curare la calvizie.

L’utilizzo più semplice della vitamina B9 è di arricchire lo shampoo. Unite 100 ml del detergente con una fiala del prodotto e mescolate bene. Fatevi lo shampoo la prima volta come al solito. Quando applicate il composto la seconda volta, massaggiate le radici ed il derma per 2 minuti, aspettate 10 minuti per dare il tempo alle sostanze attive ad agire, dopo di che lavate via con l’acqua.

Potete aggiungere l’acido folico anche nel balsamo, ma per ottenere il miglior risultato è consigliato preparare le maschere a base di questo componente.

Con l’olio di bardana

Riscaldate a bagnomaria 2 cucchiai di olio di bardana, aggiungete una fiala di vitamina B9. Spalmate il misto sulla lunghezza dalle radici fino alle punte, per trattare uniformemente tutta la chioma la potete dividere in ciocche piccole. Lasciate in posa sotto la cuffietta per la doccia ed asciugamano per un’ora, quindi lavate via usando lo shampoo più volte per eliminare tutto il grasso.

Applicazione di acido folico contro la caduta dei capelliSia l’olio di bardana sia l’acido folico sono mirati per fortificare le radici e svegliare i follicoli dormienti. Questi ingredienti sono ottimi per rinforzarsi a vicenda ed aumentare l’efficacia l’uno dell’altro.

Potrete vedere la tendenza per i cambiamenti positivi già dopo 2 settimane dell’applicazione regolare della maschera.

Con avocado e tuorlo

Prendete un avocado molto maturo. Sbucciatelo, togliete il nocciolo, schiacciate la polpa con la forchetta o con il frullatore. Aggiungete un tuorlo d’uovo sbattuto e 4 cucchiai di olio d’oliva tiepido. Trattate tutta la superficie della chioma, avvolgete la testa e lasciate in posa per mezz’ora, lavate via con lo shampoo. Alla fine applicate il balsamo.

In questa ricetta la fonte di vitamina B9 è l’avocado. Inoltre, esso contiene gli aminoacidi e minerali. L’olio d’oliva è ricco di componenti nutrienti e ricostituenti.

Il tuorlo rifornisce la chioma con gli acidi insaturi, favorisce la rigenerazione dei capelli e li protegge dall’impatto negativo dell’ambiente esterno.

Esfoliante al miele

Unite un cucchiaio di miele liquido, di kefir grasso, di sale marino (fino) e di olio di bardana. Alla fine aggiungete 2 cucchiai di succo di cipolla. Massaggiate delicatamente il composto sul cuoio capelluto e sulle radici, spargete il resto lungo le ciocche. Lasciate agire per 5 minuti, lavate via usando lo shampoo. Per l’ultimo risciacquo usate l’acqua arricchita di due gocce di olio essenziale preferito per sbarazzarsi dell’odore specifico di cipolla.

L’acido folico contenuto nel miele sveglia i follicoli dormienti, accelera i processi metabolici. Inoltre esso favorisce la penetrazione rapida dei componenti attivi del kefir e dell’olio negli strati profondi del derma.

Il succo di cipolla ha un’azione irritante, esso accelera la circolazione del sangue, stimola la crescita dei capelli sani e forti. Il sale fortifica le radici, previene la caduta dei capelli. La maschera sarà ottima per la cura dei capelli grassi.

[youtube]https://youtu.be/9n6NsohgGIU[/youtube]

Facciamo il resoconto

L’acido folico viene pure chiamato la vitamina femminile, in quanto esso è responsabile per la bellezza e per la salute dei capelli, unghie e pelle. In caso della carenza di questo elemento nell’organismo rischiate di affrontare i disturbi della caduta dei capelli, della perdita dell’elasticità, aspetto lucido e brillante della chioma. Si possono risolvere questi problemi somministrando la vitamina B9 o applicandola esteriormente. Essa si assorbe facilmente e rapidamente, non provoca assuefazione e dona degli ottimi risultati.

Scegliete la variante dell’utilizzo dell’acido folico migliore per voi e godetevi i vostri capelli sani e belli.

Dopo il trattamento utilizzate i prodotti senza solfati per almeno 3 giorni. Andrebbe bene lo shampoo “L'Oréal Botanicals”, per un effetto migliore aggiungete il balsamo “Botanicals Lavanda” o la maschera “Botanicals Maschera”.