Lo shampoo di gelatina: laminazione sana

Si possono mantenere ed aumentare la salute e la bellezza della propria capigliatura anche senza usare prodotti cosmetici di marche molto pubblicizzate. A questo scopo funzionano egregiamente anche i rimedi fatti in casa con ingredienti naturali. Lo shampoo di gelatina è uno di questi.

Gli specialisti ritengono positivo l’utilizzo della gelatina per la cura dei capelli sostenendo che, grazie alla gelatina, sui capelli appare un film sottile invisibile (laminazione) che li protegge con efficacia dall’effetto negativo dei fattori esterni. In più, questo film chiude le squame del capello e rende le ciocche morbide, setose e brillanti. È estremamente facile preparare lo shampoo di gelatina a casa. L’importante è assicurarsi di avere a portata di mano tutti gli ingredienti necessari.

Utilità per capelli

I benefici della gelatinaLa gelatina alimentare è l’estratto che si ottiene dal tessuto connettivo di origine animale. È utile in primis per le proteine di collagene che contiene. Questa sostanza è responsabile dello stato di salute dei capelli e del cuoio capelluto, li nutre con componenti utili e ricostituisce le riserve di proteine necessarie.

Aggiungendo la gelatina nello shampoo per capelli noterete presto che le ciocche diventeranno più folte e le doppie punte spariranno. Come abbiamo accennato prima è come se la gelatina avvolgesse ogni capello con un film protettivo impercettibile ad occhio nudo. Con questo film i vostri capelli sono protetti dal vento, dalle temperature fredde e dall’acqua dura.

I capelli sottili dopo l’uso di tale rimedio letteralmente si trasformano, diventano più folti e spessi.

La gelatina è anche ricca di aminoacidi importanti, che migliorano significativamente lo stato di salute delle ciocche, le conferiscono una sana luminosità e foltezza. I prodotti cosmetici che contengono aminoacidi ricostituiscono velocemente anche i capelli danneggiati seriamente. Il loro stato di salute migliora significativamente, si arresta la caduta.

Ingredienti

Non è assolutamente difficile preparare lo shampoo di gelatina a casa. Ci sono tante ricette diverse, ciascuna adatta ad un diverso tipo di capelli. Esistono ricette con tanti componenti, tuttavia la loro base è sempre la stessa.

Eccovi la lista degli ingredienti necessari per preparare la maggior parte delle varianti di questo rimedio.

Nome Requisti dell’ingrediente
Gelatina alimentare (in busta). Senza additivi sintetici e coloranti.
Shampoo. Senza lauril solfato di sodio (preferibilmente).
Erbe medicinali da erboristeria (anche in buste). Timelea, ciciliana, camomilla, ortica (o qualsiasi altra erba a vostra scelta).
Olii essenziali. Lavanda, salvia, camomilla, arancia, ylang-ylang, menta, rosmarino, Melaleuca (scegliete a seconda del tipo dei capelli).
Miele d’api. Naturale.
Tuorlo d’uovo. Fresco.

L’efficacia dello shampoo è maggiore se viene preparato a base di decotto vegetale. Tuttavia, questa non è una condizione obbligatoria.

Preparate un prodotto cosmetico a casa per la prima volta? Provate prima con acqua semplice filtrata.

Per far sì che lo shampoo sia utilizzabile bisogna mettere la gelatina a bagno in acqua fresca. L’acqua tiepida, e soprattutto calda, non è assolutamente adatta. Questa regola riguarda anche i decotti di erbe. Se la trascurate, la gelatina diventerà un pezzo di sostanza solida e omogenea. Ovviamente, in questa forma non sarà possibile applicarla sui capelli.

Decotto classico

Qualsiasi ricetta di shampoo a base di gelatina comincia con la preparazione di un decotto d’erbe. È sempre meglio prepararlo con erbe secche comprate in farmacia o erboristeria. È possibile combinare più erbe.

Decotto preparatorio

Brodo di cotturaBisogna versare dell’acqua bollente su 2 cucchiai di erba officinale frullata in un frullatore o macinacaffè. Quindi, coprire con il coperchio e lasciare in infusione finché non si fredda, quindi si può introdurre la gelatina. Nel decotto freddo bisogna aggiungere 2 cucchiai rasi di gelatina. Mescolate bene ed aspettate finché la gelatina si gonfia e si scioglie senza residui. Se avete preparato la gelatina almeno una volta, saprete come si svolge il procedimento.

Dopodiché aggiungete il vostro shampoo (soltanto 50 ml) nello stesso contenitore. Mescolate bene per ottenere una composizione omogenea. Versate un cucchiaio di miele (preferibilmente quello liquido) e lasciate che si sciolga. Per ultimi aggiungete gli oli essenziali allungati precedentemente nell’olio di base.

Ricette

Vi abbiamo proposto lo schema classico. Tuttavia, si sa che ogni tipo di capelli richiede cure diverse. Quindi, vi offriamo più di una ricetta: per capelli secchi e danneggiati, normali, grassi, o in caso di forfora.

Capelli secchi e fragili

Se avete deciso di preparare uno shampoo curativo per capelli danneggiati, indeboliti o secchi, avrete bisogno dei seguenti ingredienti:

  • gelatina alimentare (1 cucchiaio);
  • acqua di temperatura ambiente (70 ml);
  • olii essenziali: salvia, gelsomino, moscato (2 gocce di ogni tipo);
  • aceto di mele naturale (1 cucchiaino).

Prima di tutto, versate la gelatina nell’acqua, mescolate e aspettate che si sciolga completamente. Ci vogliono 40 minuti circa. Dopodiché filtrate la miscela e aggiungetevi gli olii e l’aceto. Mescolate bene. Applicate la miscela sui capelli, lasciatela agire per 10 minuti circa e lavate i capelli con acqua corrente. Se volete, potete aggiungerci anche un po’ del vostro solito shampoo.

Capelli grassi

Per capelli grassiPrima preparate un decotto di erbe (per i capelli oleosi la scelta migliore è farfaro, ciciliana, ortica, piantaggine). Quando il decotto si fredda, filtratelo. Nel frattempo allungate gli olii essenziali con l’olio di base e lasciateli per un momento da parte. Versate il decotto filtrato nel pentolino, aggiungete la gelatina e mettetelo a bagnomaria. Continuate a mescolare fino a scioglierlo completamente.

Quando la gelatina si scioglie, togliete il pentolino dal fuoco, aggiungete lo shampoo abituale e mescolate bene. Appena la miscela si fredda, aggiungete gli olii essenziali preparati prima, mescolate bene, poi versatela nel contenitore ed infine mettetela nel frigorifero.

Prima dell’utilizzo prendete una cucchiaiata di shampoo di gelatina e scaldatela in forno a microonde a massimo potere per 3-4 secondi. Adesso potete lavarvi la testa.

Gli olii essenziali più adatti per i capelli grassi sono:

  • di zenzero;
  • di salvia;
  • di agrumi (qualsiasi);
  • di pino;
  • di cipresso;
  • di lavanda.

Bisogna scaldarli leggermente prima di aggiungerli. In totale non più di 4-5 gocce.

Applicate lo shampoo fai-da-te sui capelli leggermente umidi e fate la schiuma. Dopodiché distribuitelo su tutta la chioma, lasciate per 5-6 minuti, quindi lavate sotto l’acqua corrente. Alla fine sciacquate la capigliatura con acqua e un po’ di aceto (preferibilmente di mele).

Capelli normali

Per capelli normaliLa ricetta per capelli senza problemi ed esigenze particolari, cioè per capelli normali, è la ricetta più semplice.

Coprite la gelatina alimentare (1 cucchiaio) con acqua (70-80 ml). Tenete presente, che l’acqua deve essere a temperatura ambiente. È molto importante. Lasciate a bagno per 40 minuti per far sì che la gelatina si sciolga completamente.

Quindi, scaldate leggermente la miscela a bagnomaria mescolandola continuamente e facendo attenzione che non arrivi ad ebollizione. Dopodiché scolatela e lasciatela freddare.

Mescolate la gelatina pronta con il vostro solito shampoo (nella proporzione di 1 a 1). Applicatela sui capelli e lasciatela per 10 minuti circa. Se avete la cute troppo sensibile, è meglio evitare la zona delle radici. In questo caso vi consigliamo di allungare il rimedio con un condizionante (o balsamo) e lasciarlo sui capelli puliti umidi per 20 minuti.

Contro la forfora

Per preparare uno shampoo di gelatina che non soltanto migliorerà lo stato di salute dei vostri capelli ma vi aiuterà anche ad eliminare la forfora, avrete bisogno di:

  • gelatina alimentare (1 cucchiaio);
  • lo shampoo che usate in questo periodo (1 cucchiaio);
  • decotto di erbe medicinali (70 ml);
  • olii essenziali (di menta o di Melaleuca);
  • tuorlo d’uovo.

Versate dell’acqua bollente sulle erbe medicinali. Coprite e lasciate in infusione. Dopo 40 minuti freddate il decotto già pronto fino a temperatura ambiente. Quindi potrete aggiungere lo shampoo e la gelatina (1 cucchiaio di ciascuno).

Regole d’usoMescolate bene tutti gli ingredienti ed aspettate che la gelatina si sciolga completamente (fino a 20 minuti). Filtrate con una garza o un passino per eliminare i grumi. Aggiungete il tuorlo d’uovo montato e mescolate bene di nuovo. Applicate lo shampoo fai-da-te sui capelli, lasciatelo per 5-6 minuti e dilavatelo con l’acqua corrente.

Regole d’uso

Lo shampoo naturale di gelatina, indipendentemente dal tipo di capelli, viene applicato sulle ciocche leggermente umide. Dopodiché bisogna necessariamente lasciarlo in posa per 5-10 minuti, e solo dopo lavarlo via con l’acqua tiepida.

Non c’è bisogno di usare anche un balsamo o condizionante dopo il lavaggio. Questo rimedio renderà di per sé la vostra capigliatura più morbida.

Volete ottenere un effetto di laminazione? Allora dovete usare questo shampoo come se fosse una maschera. Dovete applicare il preparato su tutta la lunghezza dei capelli, avvolgere la testa con un asciugamano. Scaldate i capelli con il phon per 5 minuti attraverso l’asciugamano, dopodiché lasciateli freddare per altri 5 minuti.

Ripetete la procedura “scaldare-freddare” per una mezz’oretta. Quindi, lavate via la maschera e mettete i capelli in piega.

Come lavare via lo shampoo

Se volete ottenere una capigliatura setosa e folta, dovete lasciare in posa lo shampoo di gelatina durante il lavaggio per almeno 10 minuti. Bisogna dilavarlo solo con acqua tiepida e per nessun motivo con acqua calda. Alla fine potete sciacquare le ciocche con il decotto di erbe che vi è rimasto. Per questo motivo vi consigliamo di prepararne un po’ di più di quanto indicato nella ricetta.

Asciugando le ciocche vi accorgerete subito dell’effetto di laminazione. La struttura di ogni capello si ricostituirà grazie alle squame incollate, senza appesantire né incollare le ciocche fra di loro.

Le ciocche diventano piacevoli al tatto, luminose e si lasciano mettere in piega facilmente.

Pregi e difetti

Pro e contro di shampoo alla gelatinaCome qualsiasi prodotto cosmetico fatto in casa, lo shampoo di gelatina ha pregi e difetti. Anche se tra questi ultimi troviamo solo la durata dell’effetto di laminazione, che si mantiene solo per pochi giorni. Mentre l’effetto bellissimo ottenuto dopo la procedura in salone vi appagherà la vista per più di un mese.

La gelatina risolve perfettamente il problema dei capelli secchi e spenti, delle doppie punte. Lo shampoo a base di gelatina fai-da-te rende i capelli più folti, piacevolmente pesanti, luminosi e ubbidienti durante una messa in piega.

Tuttavia, le donne con capelli ricci devono tenere presente che, fino a quando rimane l’effetto di laminazione, i lori capelli non si arricciano.

Avvertenze

Nonostante il fatto che la gelatina e gli altri ingredienti usati per preparare lo shampoo siano naturali, ci sono alcune controindicazioni.

  • Nessuna miscela a base di gelatina deve essere massaggiata nella zona delle radici, perché può creare una crosta e provocare la desquamazione ed un prurito sgradevole.
  • Non portate ad ebollizione l’acqua (o decotto) con gelatina. Se dovesse capitarvi è meglio preparare la miscela di nuovo.
  • Mescolate bene lo shampoo. Se vi rimangono i grumi perderete tanto tempo dopo, per toglierli dalle ciocche dopo l’asciugatura.
  • Seguite le quantità degli ingredienti indicate nelle ricette. L’eccesso di gelatina può aumentare la capacità di coagulazione del sangue nell’organismo.

Se avete eseguito tutto in modo corretto ma i capelli sono rimasti senza vita, rivolgetevi al vostro medico di base o al tricologo.

Dopo il trattamento utilizzate i prodotti senza solfati per almeno 3 giorni. Andrebbe bene lo shampoo “L'Oréal Botanicals”, per un effetto migliore aggiungete il balsamo “Botanicals Lavanda” o la maschera “Botanicals Maschera”.