I benefici e la varietà delle maschere anti-crespo per capelli

I capelli eccessivamente secchi e ribelli acquisiscono l’aspetto crespo, indisciplinato, essi non sono docili allo styling, non tengono la piega, quindi causano tanti disagi alle donne. Una maschera per la chioma all’effetto anti-crespo fatta in casa aiuterà a risolvere questi problemi. La medicina popolare ci offre tantissime ricette sia per domare le ciocche crespe che per risanarle e rivitalizzarle.

A che cosa servono

L’acconciatura trascurata è soltanto la punta dell’iceberg. Se i capelli sono troppo ribelli e crespi, questo segnala qualche alterazione della loro struttura. Lo strato protettivo della cuticola è costituito delle squame microscopiche che per la norma aderiscono una all’altra. Questo “schermo” previene la disidratazione del fusto e lo protegge dalle sostanze nocive.

Se le squame si staccano, i capelli si elettrizzano e diventano crespi. Sulla superficie si formano i pori attraverso i quali la chioma perde l’idratazione e le sostanze benefiche. I capelli diventano molto fragili ed esposti alle aggressioni esterne.

Tutti questi disturbi non solo complicano la procedura della messa in piega ma possono anche provocare delle conseguenze molto più gravi. Ad esempio, la fragilità della chioma, le punte spezzate, il colore spento e sbiadito e perfino la calvizie.

Metodi della cura

La causa principale dei capelli crespi è l’idratazione insufficiente. Per risolvere questo problema occorrono: una cura dei capelli corretta, i prodotti cosmetici giusti e l’applicazione regolare delle maschere nutrienti ed idratanti. È vietato colorare frequentemente una chioma secca e fragile con le tinte chimiche, fare la permanente ed effettuare lo styling a caldo.

Inoltre, per i trattamenti anti-crespo si deve ricordare che i prodotti contenenti l’alcol disidratano la chioma. È consigliabile sostituirli con i composti a base degli oli. Essi nutrono i capelli con le sostanze salutari, rendendoli più spessi e disciplinati. Dovete prestare particolare attenzione alla cura quotidiana.

Shampoo e balsami

Anche i prodotti comuni, quali lo shampoo e balsamo possono aiutare a risolvere il problema dei capelli molto secchi e fragili. Gli agenti contenenti il silicone danno un ottimo effetto. Essi avvolgono i capelli con il film trasparente, riempiono gli spazi vuoti nello strato superiore lasciando l’acconciatura più morbida e disciplinata.

Altri componenti che hanno un impatto positivo sui capelli sono:

  • cheratina (riempie gli spazi vuoti);
  • proteine (favoriscono la riparazione rapida);
  • aminoacidi (idratano);
  • oli (proteggono dall’impatto negativo dell’ambiente esterno);
  • vitamine (favoriscono la rigenerazione accelerata).

Sappiate che per i capelli crespi non sono adatti gli agenti 2-in-1 oppure 3-in-1. Essi sollevano le squame della cuticola rendendo le ciocche ancora più crespe, le disidratano.

È consigliabile optare per i prodotti cosmetici pensati per lisciare oppure per domare una chioma ribella. È meglio acquistare gli agenti della stessa linea.

Prodotti senza risciacquo

Gli agenti cosmetici del tipo leave in che non richiedono il risciacquo danno pure l’effetto anti-crespo. I balsami, fluidi, oli, spray per lisciare i capelli coprono la superficie della chioma con la pellicola lucente rendendola più elastica e spessa. Inoltre, la loro formula include le particelle ricostituenti che aiuteranno non solo a risolvere i problemi cosmetologici ma anche a risanare i capelli.

I benefici e la varietà delle maschere anti-crespo per capelliNon dimenticate che la maggior parte dei rimedi senza risciacquo viene applicata solamente sulle punte oppure fino a metà lunghezza. Essi non devono toccare le radici ed il cuoio capelluto, in quanto la loro formula contiene delle sostanze che possono alterare il funzionamento delle ghiandole sebacee ed ostruire i pori.

Di solito, questi prodotti hanno un basso consumo. Ad esempio per trattare una chioma di media lunghezza ci vogliono solamente 2-3 gocce di olio o fluido.

Maschere fai da te

I trattamenti professionali sono in grado di dare l’effetto idratante e lisciante sui capelli. Però, secondo le opinioni il risultato delle procedure dura solamente qualche settimana, mentre il loro costo è abbastanza alto. Sarà molto più facile ed economico utilizzare le maschere casalinghe.

Esse vengono preparate a base di prodotti semplici ed accessibili. Oltre a facilitare la pettinatura e lo styling, i rimedi fai da te apportano molti altri benefici.

La maggior parte delle maschere ha lo scopo di risolvere determinati problemi con i capelli e con il cuoio capelluto. I rimedi riforniscono la chioma ed il derma con le sostanze nutrienti, idratano, uccidono i microrganismi patogeni, favoriscono la rigenerazione su tutta la lunghezza.

Particolarità dell’applicazione

Utilizzando le ricette della medicina popolare non aspettatevi un risultato immediato. I rimedi fai da te danno l’effetto durevole solamente dopo un completo ciclo del trattamento che di solito varia da 1,5 a 2 mesi, a seconda dello stato iniziale dei capelli. Inoltre, non dimenticate che durante la terapia dovrete rinunciare alle procedure che danneggiano i capelli. 

Gli specialisti consigliano di prendere in considerazione anche i fattori seguenti:

  • Per ogni procedura dovete preparare una maschera fresca. Nessun ingrediente può essere scaduto o marcio.
  • Applicate i composti con il pennello da parrucchiere. In tal modo riuscirete a trattare tutta la capigliatura e non perderete nemmeno una ciocca.
  • Lasciate le maschere in posa sotto una cuffia di plastica e l’asciugamano. L’effetto serra migliora le proprietà penetranti dei principi attivi.
  • Il tempo di posa è indicato in ogni ricetta. Non diminuitelo e non superatelo. Altrimenti rischiate di non ottenere il risultato positivo o, perfino, aggravare la situazione.
  • Non applicate le maschere riparatorie ogni giorno per non appesantire troppo la chioma. Saranno sufficienti 1-2 sedute alla settimana.
  • Dopo un ciclo intero della terapia fate una pausa della stessa durata del trattamento per far riposare i capelli.

Non utilizzate mai una ricetta nuova senza prima fare un test di prova allergica. Alcune persone possono avere un’intolleranza personale anche per i prodotti naturali.

Prima di iniziare la terapia applicate una piccola quantità del composto finale sul polso e controllate la pelle dopo mezz’ora. Se non si manifesta nessuna reazione allergica, potete proseguire la cura.

All’uovo

Sbattete 2-3 tuorli d’uovo, aggiungete un paio di gocce di olio essenziale di rosmarino. Spargete il rimedio sulla lunghezza, mettetevi una cuffia per la doccia, avvolgete sopra con l’asciugamano. Lasciate la maschera agire per mezz’ora, lavate via i residui con l’acqua tiepida e shampoo.

Il tuorlo d’uovo contiene vitamine, aminoacidi, proteine e minerali che ridonano alla chioma la forza, foltezza e la brillantezza splendente.

Inoltre, il rimedio copre i capelli con un film ermetico lucido che elimina l’aspetto crespo e dà l’effetto lisciante. L’olio essenziale rafforza le proprietà penetranti del componente principale, combatte la fragilità delle ciocche e fortifica le radici.

Maschera anti crespo per capelli

Al cocco

In un quarto del bicchiere del latte di cocco fate sciogliere un cucchiaio di amido di mais. Aggiungete la stessa quantità di latte, mettete a fuoco lento. Mescolate piano per 5 minuti dopo l’ebollizione, spegnete il fuoco, lasciate raffreddare. Aggiungete un cucchiaio di olio di bardana. Applicate il composto sulla lunghezza, lasciate in posa per 2 ore. Dopo di che fatevi lo shampoo più volte per eliminare i residui della maschera.

Il rimedio ha un forte effetto riparatorio grazie al contenuto dell’olio di bardana e del latte di cocco. L’amido rappresenta il componente lisciante che avvolge il capello con la pellicola invisibile rendendolo più grosso, spesso ed elastico.

In più, la maschera favorisce la crescita accelerata dei capelli, in quanto attiva i processi metabolici nei follicoli.

Effetto laminante

Unite un cucchiaio di gelatina alimentare con 3 cucchiai di acqua tiepida, lasciate in infusione. Quando i granuli si gonfieranno, riscaldate il composto a bagnomaria mescolate fino ad ottenere una composizione omogenea. Non portate il liquido ad ebollizione!

Dopo che la gelatina si raffredda aggiungete la stessa quantità di shampoo. Applicate la maschera su tutta la lunghezza partendo dalla distanza di 1,5-2 cm dalle radici, coprite la testa. Volendo potete riscaldare la chioma con il phon attraverso l’asciugamano, però, ne potete pure fare a meno. Lavate via la maschera dopo 10 minuti solo con l’acqua.

La maschera alla gelatina dà un fantastico effetto laminante sui capelli. Essa ispessisce la chioma rendendola liscia, disciplinata, elastica, setosa e luminosa.

State attente però: il rimedio non deve toccare le radici ed il cuoio capelluto. Inoltre, non dovete superare il tempo di posa, altrimenti otterrete un’acconciatura appiccicosa e sporca dopo la procedura.

Conclusione

In alcuni casi il volume eccessivo dei capelli crespi può creare tanti disagi. Bisogna risolvere il problema usando un approccio complesso che includerà una cura corretta per la chioma e le procedure ricostituenti regolari.

Le maschere all’effetto anti-crespo sono un vero toccasana per le ragazze che non riescono a domare i capelli ribelli. Esse, oltre a migliorare il look, sono pure pensate per idratare le ciocche e rifornirle con le sostanze benefiche, per favorire la loro rigenerazione. Il ciclo intero del trattamento anti-crespo vi aiuterà a sbarazzarvi completamente di questo disturbo.