Le migliori maschere ad effetto laminante

Ogni donna sogna di avere una chioma folta e brillante, però è difficile mantenerla sempre sana e bella. Tanti fattori nocivi interni ed esterni ogni giorno favoriscono la sua distruzione graduale. Invece, molte di noi spesso abbiamo poco tempo o denaro per prendere cura e ricostruire la chioma in modo appropriato. Per salvare la situazione e migliorare rapidamente il look dell’acconciatura si può provare una maschera per capelli ad effetto laminante.

Essenza di laminazione

Maschera laminante per capelliUn agente laminante rappresenta un film liscio che può coprire qualsiasi superficie levigandola. Si può creare anche sui capelli per:

  • lisciare la superficie della cuticola;
  • levigare i capelli;
  • donare loro la brillantezza a specchio;
  • proteggerli dalla disidratazione e dalla perdita di sostanze nutrienti;
  • ispessire e rafforzare la chioma.

A seconda del metodo di laminazione e l’efficacia e la regolarità della cura ulteriore dei capelli a casa, l’effetto può durare da 2-3 settimane a 1-2 mesi.

Pro e contro

Il vantaggio principale del trattamento professionale è la possibilità di donare ad una chioma priva di vitalità l’aspetto esteriore attraente. Il colore dei capelli si ravviva, l’acconciatura si volumizza, si facilita la pettinatura e la messa in piega. Per questo le procedure da salone stanno diventando più popolari ogni giorno.

Però hanno anche un po’ di difetti:

  • un costo alto che varia da un salone all’altro;
  • prodotti aggressivi che includono tanti componenti chimici che possono provocare l’irritazione e le reazioni allergiche;
  • risultato che dura poco – mai più di 2 mesi.

Se il prodotto è stato applicato in maniera errata oppure sui capelli troppo secchi e danneggiati, questo può provocare la fragilità e perfino la caduta.

Inoltre, non è una procedura curativa. È soltanto una soluzione temporanea al problema. E tra le altre cose, essa rende più difficile realizzare un vero trattamento riparatorio della chioma, in quanto il film protettivo che avvolge i capelli non fa penetrare i componenti benefici delle maschere o degli altri prodotti curativi.

Varietà delle maschere

Visto che i trattamenti professionali non sono accessibili a tutte le donne, in particolare quelle che hanno i capelli folti e lunghi, molte oggi preferiscono le maschere per i capelli ad effetto laminante. Certamente il loro effetto non si può paragonare con quello delle procedure da salone, però applicate regolarmente, esse sono in grado di migliorare visivamente il look dell’acconciatura.

Commerciali

Sarà più facile trovare una maschera ad effetto laminante nei negozi di prodotti cosmetici. Non sono eccessivamente costose e sono molto comode da applicare. Si possono trovare nelle linee dei vari marchi. Ecco alcuni esempi.

Nome Descrizione Risultato
“Testanera” La linea “Gliss” include una maschera “Million Gloss” la cui formula contiene un complesso brevettato delle ceramidi liquide. Il produttore avvisa che l’effetto si manifesterà meglio nel caso in cui la maschera venga utilizzata insieme allo shampoo della stessa linea e promette fino a 10 giorni di brillantezza spettacolare. Il risultato si vede già dopo la prima applicazione. Utilizzata regolarmente, la maschera cura le doppie punte, rende più facile la pettinabilità, lascia i capelli brillanti e voluminosi a lungo.
“Syoss” I difetti del brand sono una formula strapiena di agenti chimici e il prezzo parecchio alto. E poi la maschera appesantisce un po’ la chioma. Però, essa la rende liscia, brillante e profumata. L’effetto dell’azione della maschera “Glossing Shine-Seal” è paragonabile al trattamento professionale. Il risultato si vede subito e dura più di un lavaggio con lo shampoo.
“Natura Siberica” La formula della maschera della linea “Oblepikha” include le  vitamine e amminoacidi che nutrono e riparano i capelli, i vari oli pregiati come argan e macadamia favoriscono la produzione di cheratina, idratano e riparano la struttura del capello. La maschera leviga la superficie del capello e ripara dall’interno le zone danneggiate. L’acconciatura acquisisce il look più brillante ed ordinato.

Fai da te

Coloro che preferiscono i prodotti naturali optano per i composti laminanti fai da te preparati a base di gelatina alimentare. Le sue proprietà di creare una pellicola finissima sui capelli permette di utilizzarla per laminare la chioma. Prima dovete preparare la base. Fate sciogliere la gelatina nel latte o in acqua pura in proporzione 1:3 e scaldate a bagnomaria fino a quando si scioglieranno completamente i cristalli.

Dopo di che unite il composto con qualsiasi balsamo commerciale in parti pari ed applicate il misto sui capelli puliti asciutti partendo dalla distanza di 1-2 cm dalle radici. Mettetevi una cuffia per la doccia ed avvolgete la testa con l’asciugamano. Lasciate in posa per 30-60 minuti.

Assicuratevi che la maschera non si asciughi completamente. Alla fine lavatela via con l’acqua tiepida ed all’ultimo sciacquatevi con l’acqua fresca.

Per migliorare ancora l’effetto potete aggiungere gli altri ingredienti nella base di gelatina:

  • Tuorlo d’uovo — possiede un valore nutrizionale alto, per cui è particolarmente indicato per i capelli deboli, fini, fragili e secchi.
  • Kefir — contiene l’acido lattico che schiarisce leggermente e idrata la chioma in modo efficace.
  • Latte — si usa per far sciogliere la gelatina, invece per la chioma estremamente secca potete prendere la panna.
  • Olio di ricino — è indispensabile per i capelli gravemente danneggiati con la crescita rallentata, in quanto ripara perfettamente la loro struttura.
  • Vitamine — aggiungete nella maschera una fiala di vitamina A e di vitamina E.

Per fortificare le radici e donare il volume extra alla chioma potete aggiungere gli ingredienti seguenti mischiati insieme: un cucchiaino di senape in polvere, di henné neutro, di miele e un tuorlo d’uovo. Potete applicare tale maschera solamente sul cuoio capelluto non leso e lasciare in posa per non più di 20-30 minuti. In compenso questo rimedio stimola la circolazione sottocutanea del sangue ed accelera la crescita della chioma.

Esiste anche un’altra ricetta di una maschera ad effetto laminante senza gelatina. Unite mezzo bicchiere di kefir, un uovo, due cucchiai di maionese e un po’ di olio di bardana. Il rimedio è particolarmente benefico per i capelli grassi e misti in quanto regola l’attività delle ghiandole sebacee, idrata ed ammorbidisce il cuoio capelluto e la chioma.

Segreti della laminazione

A volte le donne si lamentano che dopo la procedura di laminazione casalinga i capelli acquisiscono il look ancora peggiore rispetto a prima. Il motivo sarà riconducibile al fatto che la maschera non è stata preparata correttamente oppure non si conoscono i dettagli particolari della procedura.

  • Anche se il risultato si vede già dopo la prima seduta, per ottenere l’effetto durevole bisogna ripeterle più volte.
  • Realizzate la laminazione una volta ogni 2-3 settimane, altrimenti la pellicola sarà troppo pesante ed i capelli perderanno il volume.
  • Più spesso vi fate lo shampoo, prima si laverà via la pellicola, quindi sparirà il risultato, soprattutto se non vi utilizzate gli shampoo privi di solfati.
  • Spesso l’effetto è debole sui capelli indeboliti e porosi, in realtà la maschera non sarà proprio in grado di levigare la loro superficie.
  • Non fatevi lo styling a caldo sui capelli laminati, se utilizzate il phon, dovete impostare la temperatura minima.
  • I prodotti per lo styling hanno pure l’impatto distruttivo sulla pellicola, per cui è sconsigliato applicarli.
  • Tingete i capelli prima della procedura della laminazione anziché dopo, così potete mantenere più a lungo l’intensità del colore.

Non laminate i capelli molto duri e grossi. Essi possono perdere la loro elasticità e diventare crespi.

Facciamo il resoconto

Secondo le opinioni della maggior parte delle donne la maschera alla gelatina fai da te applicata per la laminazione dei capelli offre degli ottimi risultati che si vedono se si mettono a paragone le foto fatte prima e dopo l’utilizzo. Il suo unico svantaggio è il tempo richiesto per preparare e mischiare gli ingredienti. In compenso si può applicare questo rimedio anche ogni settimana senza causare danni alla chioma.

Le maschere laminanti commerciali spesso risultano più efficaci rispetto a quelle casalinghe, però non si possono utilizzare troppo frequentemente. E poi visto che il risultato non durerà più di qualche shampoo è praticamente impossibile ottenere un risultato sempre brillante. I rimedi, però, sono in grado di mantenere la chioma bella tra un ciclo della terapia intensiva e l’altro. In questo caso si devono alternare con le maschere o balsami nutrienti e ricostituenti.