Maschera per capelli al kefir: proprietà e ricette

Il kefir viene utilizzato spesso nella cosmetologia casalinga. È un prodotto universale e molto salutare che contiene batteri viventi e possiede delle proprietà uniche. Non esiste kefir di qualità bassa. Anche scaduto esso non perde la sua efficacia per la cura dei capelli, ed in alcuni casi il prodotto vecchio sarà perfino più benefico per la salute della chioma.

Prodotto prezioso

Il kefir non è un semplice latte acido. Il latte si inacidisce a causa di batteri che colonizzano, mentre, la trasformazione in kefir si svolge sotto l’impatto dei microrganismi assolutamente diversi.

I fermenti grazie ai quali il latte acquisisce gusto e proprietà completamente nuove rappresentano delle colonie di batteri benefici per l’organismo umano. In seguito alla loro attività vitale la struttura delle proteine del latte difficili da digerire dagli adulti si trasformano così radicalmente che vengono digerite tre volte più velocemente.

Secondo le ricerche i popoli per i quali il consumo del kefir è comune hanno una vita più lunga e soffrono di meno le malattie oncologiche e cardiovascolari.

Il kefir migliora la digestione, purifica l’intestino e lo riempie con i microrganismi utili che favoriscono l’assorbimento di tutto il cibo.

Composizione e proprietà

Il kefir contiene l’acido lattico che possiede delle ottime proprietà idratanti, infatti, inizialmente, proprio grazie a questo componente che si è cominciato ad usare il kefir nella cosmetologia popolare. Le ricerche successive, però, hanno rivelato ulteriori benefici del kefir.

Questa bevanda pregiata contiene la maggior parte delle vitamine del gruppo B e diversi elementi insostituibili, quali gli aminoacidi, gli antiossidanti, minerali e microelementi, gli acidi grassi. È quasi tutto ciò che ci vuole per una pelle sana e la chioma bella e folta. In più, il contenuto alto di calcio fortifica i capelli, unghie e denti.

Grazie a questi componenti il kefir può diventare un vero toccasana per la pelle e la capigliatura. Il prodotto ha l’azione seguente:

  • idrata ed ammorbidisce il cuoio capelluto;
  • elimina subito il prurito e la desquamazione;
  • combatte contro la forfora;
  • fortifica e nutre le radici;
  • neutralizza i radicali liberi;
  • rallenta i processi dell’invecchiamento;
  • liscia e ripara le ciocche;
  • facilita la pettinatura e lo styling;
  • protegge dall’impatto negativo dei fattori esterni.

Il kefir non ha controindicazioni e perfino l’intolleranza personale per questo prodotto è molto rara. E considerando il suo prezzo basso, si può dire che una maschera al kefir è il rimedio fai-da-te efficace più economico.

Maschere al kefir

Uno dei metodi più facili e veloci per nutrire i capelli è farsi una mashera al kefir che è molto facile da preparare a casa. Eppoi questo prodotto combacia benissimo con la maggior parte degli altri ingredienti utilizzati in cosmetologia popolare. Qui troverete alcune ricette popolari più semplici pensate a risolvere diversi problemi con la chioma.

Contro la caduta dei capelli

Al giorno di oggi l’alopecia sta diventando un disturbo molto diffuso anche tra le persone giovani e colpisce non solo gli uomini ma anche le donne. Questo succede a causa delle colorazioni frequenti, diete irregolari, abuso degli agenti per lo styling. E visto che il kefir è ottimo per fortificare le radici, il risultato positivo della sua applicazione si manifesta già dopo 3-5 procedure.

Maschera per capelli al kefirPer questa ricetta ci vuole un pò più di tempo che per le altre. Essa include il lievito (10 grammi) che bisogna sciogliere con un cucchiaino di zucchero e 3 cucchiai di kefir a temperatura ambiente.

Mettete il composto da parte per 10-15 minuti, dopo di che si dovranno vedere le bollicine d’aria. A quel punto aggiungete un cucchiaino di miele e di senape, mescolate bene ed applicare sulla chioma. Il tempo di posa non deve superare 30-40 minuti in quanto la senape irrita la pelle.

Per la forza e brillantezza

Questa maschera sarà particolarmente benefica in primavera quando si possono utilizzare le foglie delle piante giovani ricche di vitamine. Inoltre, il rimedio può essere utile per un peeling delicato grazie alla fibra ruvida che rimuove delicatamente le cellule morte e le micro particelle delle impurità. Il succo vegetale accelera la rigenerazione dei tessuti, cicatrizza le lesioni e micro ferite, lenisce l’infiammazione.

Si possono scegliere 2-3 tipi delle foglie fresche delle piante seguenti: lampone, ribes, tarassaco, piantaggine, menta, ortica, uva, timo, iperico. Riempite un bicchiere di foglie in tale quantità che non siano schiacciate tra di loro. Versate il kefir per riempire mezzo bicchiere e frullate. Volendo si può aggiungere anche un cucchiaio di miele.

Contro l’untuosità

Una maschera al kefir è particolarmente indicata per i capelli grassi e misti che pure hanno bisogno di essere nutriti. Per eliminare gli eccessi di sebo, la ricetta contiene l’argilla cosmetica bianca o verde.

Per rendere la chioma lucida potete aggiungere qualche goccia di un olio essenziale di Ylang Ylang, rosmarino o chiodi di garofano. Dopo aver applicato la maschera massaggiate le radici, dopo di che pettinate la chioma per spargere il composto sulla lunghezza.

Sciogliete l’argilla nel kefir per ottenere la consistenza della crema densa ed applicate sulle radici. Un gran vantaggio della maschera è il fatto che essa non scorre dai capelli ed è comoda nell’applicazione. Potete lasciarla agire fino a 2 ore, però state attente perchè non si deve asciugare completamente. Se è accaduto, bagnatela un pò ed aspettate 3-5 minuti affinché l’argilla si ammorbidisca di nuovo.

Per il nutrimento

Questa ricetta cura subito i capelli secchi, fragili, rovinati dalle colorazioni, decolorazioni e dalla permanente. Il rimedio dona degli ottimi risultati già dopo la prima procedura.

Tuttavia, per riparare completamente la capigliatura dovrete fare un corso di due sedute alla settimana per due mesi.

Sbattete un tuorlo d’uovo ed un cucchiaio di olio di ricino in mezzo bicchiere di kefir. È una delle poche maschere che si possono lasciare in posa per tutta la notte. Grazie all’olio di ricino, il composto non si solidificherà nemmeno dopo qualche ora. Lavate la maschera via con l’acqua tiepida, ma non calda. Applicate lo shampoo, aspettate 2-3 minuti il tempo che l’olio di ricino si dissolva del tutto, dopo di che sciacquate la chioma sotto l’acqua corrente e risciacquate con la soluzione di aceto di mele.

Per la crescita

Ai tempi di oggi la calvizie è un problema molto diffuso. La maschera alla cannella è in grado di non solo fermare il diradamento della chioma ma anche infoltirla svegliando i follicoli dormienti. Essa permette di accelerare la crescita dei capelli e ha un impatto benefico sulla loro qualità.

Già dopo un mese dell’applicazione regolare potrete vedere i miglioramenti notevoli.

In mezzo bicchiere di kefir aggiungete un cucchiaino di cannella in polvere e un cucchiaio di miele liquido. Volendo potete anche aggiungere gli oli essenziali, al massimo 5-10 gocce.

Il tempo di posa dipende dallo stato del cuoio capelluto. Se avete la pelle irritata e sensibile – al massimo 15-20 minuti. Su quella normale o tendente al grasso – da 30 minuti ad un’ora. Lavate la maschera via con l’acqua appena tiepida senza shampoo.

Maschera con kefir e cannella

Rinfrescante

Il rimedio è ottimo per i capelli grassi e misti, però si può utilizzarlo anche per la capigliatura di qualunque tipo 2-3 volte al mese. Ricca di vitamine e amido, la maschera aiuta a nutrire le radici. Gli acidi organici che fanno parte di frutta e frutti di bosco eliminano l’eccesso del sebo e rendono i capelli belli luminosi.

Frullate un albume d’uovo con mezzo bicchiere di kefir, con la stessa quantità di frutti di bosco, una patata media e aggiungete nel misto tanta farina di riso o di avena per ottenere la consistenza di una crema densa. Applicate il composto sulle radici, massaggiate, pettinate la lunghezza con un pettine a denti larghi e lasciate in posa per 30-60 minuti. Lavate via con l’acqua appena tiepida per evitare che l’albume coaguli.

Regole dell’applicazione

Per preparare una maschera al kefir fai-da-te efficace e per evitare dei problemi a lavarla via, dovete conoscere i trucchi seguenti:

  • non temete di usare il kefir grasso, esso non aumentarà la secrezione delle ghiandole sebacee, in compenso la maschera non verrà molto liquida;
  • potete addensare il composto al kefir con la farina di riso o di avena, che pure combacia benissimo con vari altri ingredienti;
  • il kefir acido schiarisce la chioma, quindi è indicato alle donne bionde;
  • se usate un prodotto tonalizzante, applicatelo dopo una maschera al kefir, altrimenti il colorante si sbiadirà già dopo un paio di lavaggi;
  • non lasciate le maschere al kefir sui capelli fino all’asciugatura completa, sarà molto difficile lavarle via in questo caso;
  • il tempo di posa ottimale è 1-1,5 ore, però se essa contiene un componente irritante per il cuoio capelluto, quale il sale, senape, peperoncino, cipolla, aglio, etc. non lasciate il composto in posa per più di 40 minuti;
  • nell’acqua calda il kefir si trasforma nei granuli che sono molto visibili sui capelli, particolarmente in quelli scuri.

Non c’è bisogno di usare il balsamo dopo la maschera al kefir. Essa già rappresenta un ambiente acido che ammorbidisce bene i capelli. Invece, se avete le punte spezzate, è consigliato applicare l’olio di vinaccioli o di bardana, in quanto la maschera al kefir rimuove il grasso, quindi esse diventeranno ancora più secche e spezzate.

Opinioni e risultati

Secondo le opinioni, applicate regolarmente e correttamente le maschere al kefir donano tutte le sostanze necessarie per accelerare la crescita e riparare la chioma. Inoltre, esse spesso sono più efficaci di quelli professionali. Difatti, l’acido lattico è presente in molti prodotti dei brand più famosi come base per i rimedi idratanti.

Invece, è meglio evitare di comprare le maschere economiche. La quantità degli agenti chimici supera quelli naturali. Sono spesso più dannosi che benefici. Però il loro costo è molto più alto del kefir stesso e gli altri ingredienti. Perciò non esitate ad applicare il prodotto naturale e godetevi i vostri capelli sani e belli.