Spazzola per il massaggio e per una pettinatura efficace dei capelli

Per la bellezza e la salute della chioma ci vogliono non solo i prodotti cosmetici buoni o dei trattamenti benessere ma anche una pettinatura effettuata nel modo corretto. Si possono districare le ciocche e fare lo styling usando degli accessori diversi tra i quali la spazzola massaggiante che è più popolare.

Adesso vediamo tutte le sue particolarità, le funzioni ed obiettivi, impariamo come scegliere le spazzole correttamente per avere l’acconciatura sempre curata ed elegante ed i capelli sani e luminosi.

Obiettivi

Dal nome si capisce che la spazzola massaggiante permette non solo di pettinare i capelli, ma anche effettuare il massaggio del cuoio capelluto. È una funzione molto utile di cui altri strumenti sono privi. I movimenti delicati massaggianti attivano i processi metabolici nel derma, accelerano il flusso linfatico e la circolazione del sangue, stimolano la saturazione rapida delle cellule con l’ossigeno.

Tali provvedimenti fermano la calvizie, per cui i tricologi spesso consigliano i pazienti con i disturbi simili di utilizzare la spazzola. Inoltre, è un ottimo strumento per districare le ciocche, esso può affrontare i ricci più ribelli.

Vantaggi

Le spazzole massaggianti hanno tanti vantaggi che le hanno rese così popolari tra i consumatori e stilisti professionisti.

L’accessorio è adatto per tutti i tipi di capelli, sia lunghi che corti, folti e radi, lisci e mossi.

Il cuoio capelluto e le ciocche possono ottenere solo benefici dall’utilizzo di questa spazzola:

  • grazie alle proprietà massaggianti si accelerano i processi metabolici nel cuoio capelluto;
  • i follicoli vengono fortificati, si ferma la caduta dei capelli;
  • si svegliano i bulbi “dormienti”, si stimola la crescita dei capelli nuovi e sani;
  • il sebo viene distribuito in maniera uniforme proteggendo anche le punte;
  • le ciocche vengono pettinate accuratamente e districate;
  • durante la pettinatura i capelli non vengono danneggiati e rotti;
  • si previene la comparsa delle doppie punte.

Svantaggi

Però non mancano anche gli svantaggi. Innanzitutto, vi può capitare una spazzola fabbricata con un materiale scadente. Questo avrà un suo impatto anche sul funzionamento dello strumento che non riuscirà a massaggiare delicatamente il derma, e pettinandovi rischiate di danneggiare il cuoio capelluto e la chioma. Tuttavia, questo difetto non importa se scegliete una spazzola di qualità alta.

Un altro fattore che vi potrebbe fermare dal fare l’acquisto è la sua inutilità per effettuare la lisciatura e gli altri tipi dello styling. In questo caso dovrete optare per le spazzole cilindriche.

Alcuni modelli possono avere delle proprietà negative seguenti:

  • si crea l’elettricità statica nei capelli;
  • le setole troppo rigide;
  • un manico scomodo;
  • il materiale tossico (nei modelli di plastica di qualità bassa);
  • può danneggiare i capelli durante la pettinatura (se le setole non sono munite delle punte speciali arrottondate).

Come scegliere

Per evitare di comprare una spazzola scadente che causerà danni alla chioma bisogna sapere come fare una scelta giusta.

Gli specialisti consigliano di effettuare l’acquisto solamente nei negozi specializzati dove si vendono gli accessori dei produttori conosciuti. Prestate attenzione per qualsiasi dettaglio, in quanto la spezzola vi dovrà servire in modo efficace e per tanto tempo.

Spazzola massaggiante per capelliPer approfitarvi il più possibile dall’acquisto, seguite queste regole:

  • Assicuratevi che il materiale di cui è fabbricato il corpo della spazzola non abbia dei difetti: deve essere solido, senza scheggiature e spigoli appuntiti, senza odore sgradevole, etc.
  • Esaminate il manico, prendete la spazzola in mano, fatevi un’idea se sarà comodo o meno pettinarvi usando questo modello.
  • Controllate che ci siano tutte le setole. È consigliabile scegliere gli strumenti con le setole che hanno una disposizione a spirale o nel modo caotico. Tali spazzole garantiscono una pettinatura più efficace. Più spessi sono, più facile sarà pettinare e districare le ciocche.
  • Le setole della spazzola possono essere sia naturali che sintetiche. Il primo tipo è più consigliato se avete una capigliatura danneggiata o troppo fine che richiede una cura particolarmente delicata.
  • La misura delle setole è pure importante. Per i tagli corti è meglio optare per le setole piccoli, su quelli lunghi – le setole grandi, per i capelli folti – il tipo misto delle setole.
  • Se avete l’intenzione di utilizzare la spazzola durante l’asciugatura, optate per il corpo in legno, in quanto questo materiale assorbe una parte di calore e d’acqua prevenendo la chioma dal surriscaldamento.

Prima dell’acquisto passate la spazzola sul dorso della mano per assicurarvi che essa non graffi e non lasci gli arrossamenti.

Varietà

Esistono diversi tipi delle spazzole per massaggio che si distinguono a seconda del materiale di cui sono state fabbricate le setole ed il corpo. Spesso i produttori utilizzano la plastica di qualità bassa, economica e semplice da pulire. Tuttavia, se il materiale è scadente, sarà molto probabile che l’accessorio non durerà tanto tempo, ed in alcune situazioni potrebbe anche danneggiare i capelli ed il cuoio capelluto. Gli specialisti consigliano di optare per le spazzole realizzate in legno naturale oppure in materie plastiche di qualità alta. Esse non emettono delle sostanze tossiche nemmeno essendo riscaldate e non causano danni al derma ed alla chioma.

Vediamo quali tipi delle spazzole ci sono a seconda del tipo della dentatura.

Materiale sintetico e metallo

Si sa che il metallo ha un impatto negativo sullo stato dei capelli, per cui non viene quasi mai usato per la produzione di spazzole e pettini. Tuttavia, in commercio si trovano ancora delle spazzole le cui setole sono fabbricate in questo materiale. Quest ultimo può graffiare la pelle e danneggiare i capelli durante la pettinatura, favorisce la formazione delle doppie punte ed è difficle da pulire.

Lo stesso riguarda la plastica scadente. I denti si deformano rapidamente provocando spesso i danni al derma ed alla chioma. Inoltre, è sconsigliato utilizzare gli accessori in metallo e plastica durante l’asciugatura, essi sono adatti solamente per pettinare i capelli asciutti.

Tipo misto

Spazzola per il massaggio e per una pettinatura efficace dei capelliPiù spesso come materiale sintetico viene usato il nylon. È più morbido ed elastico della plastica, quindi assicura un’azione più delicato sulla chioma e cuoio capelluto. Nei modelli più costosi a base naturale sono le setole di istrice visto che esse sono ecologiche e adatte per la cura dei capelli di qualsiasi lunghezza e struttura. Vengono utilizzate anche le setole di cinghiale che sono più accessibili, però ugualmente sicure.

Le spazzole del tipo misto garantiscono un massaggio delicato ed una pettinatura efficace, eliminano l’elettricità statica, si possono usare durante l’asciugatura con il phon.

Materiali naturali

La dentatura delle spazzole può essere realizzata in legno di vari tipi. È la variante più innocua, perciò i dermatologi consigliano l’utilizzo alle persone colpite dall’alopecia o dermatiti, alle donne con i capelli fragili ed indeboliti. Il legno perfettamente levigato ha un impatto molto delicato sul cuoio capelluto e sulla chioma.

Un’altra opzione sono le setole naturali di cinghiale. Esse sono ecologiche, abbastanza grosse ed allo stesso tempo morbide, sono in grado di districare le ciocche e distribuire il sebo sulla lunghezza nel modo uniforme.

Tali strumenti sono di solito costosi ed esigenti nella pulizia, però sono ottimi grazie al risultato che danno.

Modalità d’uso

È consigliato l’uso della spazzola massaggiante per la pettinatura. Essa permetterà di mantenere l’aspetto curato dell’acconciatura durante il giorno. In più, utilizzato correttamente lo strumento aiuta a migliorare il benessere della capigliatura, a restituirlo, a combatte la calvizie e l’untuosità eccessiva delle radici.

I tricologi consigliano di rispettare le regole seguenti nell’utilizzare la spazzola:

  • pettinate i capelli delicatamente per 3-5 minuti 3-4 volte al giorno e sempre prima di andare a dormire e farvi la doccia;
  • pettinate i capelli corti dall’alto verso il basso, invece, nei capelli lunghi prima trattate le punte, dopo di che proseguite su verso le radici;
  • non premete con troppa forza per evitare di danneggiare il cuoio capelluto;
  • non utilizzate sulla chioma bagnata o umida per non traumatizzarla;
  • cambiate l’accessorio se c’è qualche danno delle setole o del corpo.

Manutenzione

Una manutenzione corretta aiuterà a preservare l’aspetto intero della spazzola massaggiante ed a farla durare più tempo. Gli esperti consiliano di non trascurare questo fattore, in quanto ne dipende sia lo stato della spazzola che il benessere dei vostri capelli.

Se in mezzo alle setole o ai denti viene accumulata troppa polvere e sebo, ogni volta che vi pettinerete, la vostra chioma si sporcherà. Per evitare tali disagi seguite le istruzioni seguenti:

  1. Dopo ogni pettinatura togliete i capelli dalla spazzola. Per sollevarli potete usare uno stuzzicadenti semplice.
  2. Se avete uno strumento in legno, conservatelo lontano dai fonti di umidità, calore e raggi solari per evitare che esso si secchi e si spacchi.
  3. Lavate la spazzola con lo shampoo almeno una volta alla settimana se avete i capelli normali o secchi, ed almeno una volta ogni 3 giorni se avete la forfora, capelli grassi oppure se usate spesso degli agenti per lo styling.
  4. Per pulire la spazzola con le setole naturali usate un pettine a denti piccoli, esso eliminerà facilmente i residui dei capelli e dei prodotti cosmetici, la polvere e l’unto.
  5. Asciugate bene le spazzole dopo averle lavate con l’asciugamano, dopo di che lasciatele in posizione verticale fino a che si asciugano defitivamente.

Se portate la spazzola nella borsa, tenetela in una tasca separata oppure in una custodia adatta per non sporcarla.

Conclusione

In tutto il mondo le spazzole massaggianti sono considerate gli strumenti più popolari e comodi per l’uso quotidiano. Esse sono adatte per tutti i tipi di capelli, indipendentemente dalla lunghezza, colore e struttura.

Oltre alla sua funzione principale di pettinare la chioma, la spazzola effettua un massaggio delicato che favorisce la crescita accelerata dei capelli nuovi sani. Lo confermano le opinioni dei consumatori che usano questo prodotto. Gli accessori più efficaci sono quelli realizzati in materiali naturali.

Ricordatevi che una manutenzione corretta permetterà di ottenere i migliori risultati e far la spazzola durare più tempo.

Dopo il trattamento utilizzate i prodotti senza solfati per almeno 3 giorni. Andrebbe bene lo shampoo “L'Oréal Botanicals”, per un effetto migliore aggiungete il balsamo “Botanicals Lavanda” o la maschera “Botanicals Maschera”.