I tipi e le particolarità della colorazione dei capelli in due tonalità

La mono colorazione non è più così popolare come prima, oggi vanno di moda le tecniche che prevedono l’applicazione di due colori. Gli stilisti offrono tantissime varianti di tale trattamento. È possibile trovare qualcosa di adatto per i capelli di qualunque lunghezza e struttura. Potete semplicemente rinfrescare il look oppure modificarlo completamente, avete una scelta enorme.

Vediamo i metodi moderni di colorazione in due colori che permetteranno di trasformare l’aspetto della vostra acconciatura.

Vantaggi

Le donne stanche delle chiome monocolori scelgono di tingersi con due colori. Combinando più di una tonalità si possono ottenere i risultati spettacolari.

Le tecniche moderne hanno pure degli altri vantaggi:

  • Rendono l’acconciatura visivamente più folta. La combinazione dei colori diversi è in grado di dare corpo e volume alla chioma, questa particolarità è soprattutto importante per coloro che hanno i capelli radi e sottili.
  • Riducono l’impatto nocivo sulla chioma. Visto che vengono tinte solamente alcune ciocche, la maggior parte dell’acconciatura rimane naturale e non subisce l’azione degli agenti coloranti.
  • Ringiovaniscono visivamente il viso. Il gioco dei colori rinfresca il tono della pelle, grazie a questo si acquisisce un look più giovane.

Inoltre, le tecniche moderne della colorazione permettono di frequentare il salone per il ritocco una volta in 1,5-2 mesi, facendo risparmiare tempo e denaro. 

[youtube][youtube]https://youtu.be/0IEgync51l4[/youtube][/youtube]

Varietà delle tecniche delle mèches

Il vostro stilista vi può offrire una tra le tante varianti di colorazione in due tonalità. Esistono diversi metodi di combinazione di più colori. Essi si distinguono uno dall’altro per la tecnica della realizzazione, colori scelti e perfino per il tipo della tinta utilizzata. 

È possibile selezionare la tecnica più adatta per la chioma di qualsiasi colore originale e lunghezza. Prima con le mèches si effettuava la decolorazione di alcune piccole ciocche dalle radici fino alle punte che, offrendo un effetto contrastante tra il tono naturale scuro e le schiariture, dava volume e corpo all’acconciatura. Oggi esistono vari tipi di questa tecnica.

Balayage

Una variante della colorazione che prevede il contrasto tra la parte superiore scura oppure scurita e le punte di alcune ciocche schiarite. Si possono decolorare solamente le punte oppure le ciocche dalla metà della lunghezza in giù. La transizione risulta sfumata creando l’effetto dei capelli baciati dal sole.

La tecnica è adatta per la capigliatura di qualsiasi lunghezza. I tagli corti con balayage hanno un look particolarmente originale, essi acquistano volume, viene accentuato il rilievo dell’acconciatura.

I capelli lunghi pure hanno un aspetto bellissimo grazie alla transizione graduale dalle sfumature scure verso le punte chiare.

Ombré

Una variante della colorazione quando viene schiarita tutta la parte inferiore della chioma, mentre il resto rimane nel colore originale. Le radici scure contrastano con le punte chiare accentuando la forma del taglio e rendendo la chioma visivamente più voluminosa.

Questo metodo è perfetto quando il colore di base è scuro. Il confine tra i toni può essere realizzato sia molto sfumato che netto e contrastante.

Sui capelli corti è difficile realizzare questa tecnica, in quanto per un confine sfumato ci vuole una lunghezza per stendere la tinta, invece una transizione netta avrà semplicemente un aspetto di una ricrescita trascurata anziché una tecnica all’ultima moda.

Mèches parziali

Prevedono la colorazione di una o più zone dell’acconciatura. Per la maggior parte vengono tinte le ciocche intorno al viso o la frangia. È importante che tutta la chioma sia chiaramente divisa in zone di tonalità diverse.

Visto che l’obiettivo del metodo è accentuare il contrasto tra le ciocche, si possono applicare i colori sia naturali che vivaci. Tuttavia essi devono intonarsi con la base e con la vostra carnagione per definire il look anziché rovinarlo.

I tipi e le particolarità della colorazione dei capelli in due tonalità

Majimèches

Uno dei tipi più delicati della colorazione in due toni secondo il quale alcune ciocche vengono schiarite caoticamente. Gli stilisti utilizzano le tinte innocue prive di ammoniaca. La protezione del colore e dei capelli è garantita dalla cera naturale di api.

La tecnica permette di camuffare la canizie precoce, dare un tocco di glamour all’acconciatura che sembrerà piena di colpi di sole.

L’unico svantaggio è che applicando questa tecnica non è possibile ottenere la tonalità platino del biondo ma soltanto le sfumature miele e dorato.

Shatush

Un’altra tecnica che permette di ottenere un effetto dei “colpi di sole”. Alcune ciocche scelte caoticamente vengono decolorate partendo dalla distanza di 2 cm dalle radici. Per rendere il confine della transizione meno netta, bisogna cotonare i capelli.

Dopo la procedura di colorazione la chioma sembra illuminata nella parte inferiore, tal effetto si ottiene grazie alla combinazione del colore originale con le ciocche che sono 2-3 toni più chiari. Per lo shatush gli stilisti consigliano di utilizzare le tinte creme che hanno un’azione più delicata sui capelli.

Tipi di multi colorazione

Questo metodo prevede lo schiarimento di alcune ciocche e la successiva colorazione di esse con la tinta. Quindi è una procedura più dannosa per la chioma, in quanto quest’ultima deve subire l’impatto nocivo dei composti chimici più volte.

Per colorare le ciocche optate solamente per le tinte innocue che non contengono l’ammoniaca. Esistono diverse tecniche di questo tipo.

Bronde

Vengono applicate contemporaneamente le tonalità scure e chiare contrastanti. Il senso della tecnica è creare le transizioni sfumate ed invisibili. È estremamente difficile realizzarla a casa, dovete rivolgervi per forza ad un parrucchiere professionista.

I colori contrastanti si devono intonare a vicenda e stare bene con il vostro colorito della pelle, per cui non si può fare a meno del conoscere i principi della colorimetria. Tuttavia, le spese per tale colorazione effettuata professionalmente sono completamente giustificate visto il risultato meraviglioso. L’acconciatura acquisisce il rilievo e volume, si riempie dei bellissimi riflessi.

[youtube]https://youtu.be/Wnvf2Ry1vYk[/youtube]

Tecnica 3D

Diverse piccole ciocche vengono tinte nelle tonalità di gamma scura o chiara, i colori si devono assomigliare il più possibile. Tale metodo permette di dare volume extra alla chioma. È pure molto complicato quindi richiede un approccio professionale.

È un’ottima soluzione per le donne con i capelli fini e radi. Il colore e la lunghezza non sono importanti, è possibile fare una bellissima transizione tra le sfumature su qualsiasi base.

Colorazione dei capelli scuri

Il problema della colorazione della chioma scura sta nella necessità di schiarirla con gli agenti molto aggressivi. Essi la possono rovinare, in particolare la sua parte inferiore che è sempre priva dell’idratazione sufficiente. È molto importante utilizzare i prodotti professionali di qualità alta che hanno un impatto più delicato sui capelli.

Per le donne con la chioma scura saranno ottimi i colori seguenti:

  • platino;
  • perla;
  • castano;
  • cognac;
  • rosso;
  • rosa;
  • blu;
  • viola.

Tingere i capelli con due colori

Trattamento dei capelli chiari

La colorazione dei capelli chiari non è difficile, è la base migliore sulla quale si manifestano bene tutti i colori senza bisogno di schiarirli.

Varie tecniche che prevedono la combinazione dei diversi toni aiuteranno a dare volume all’acconciatura, renderla più luminosa e curata.

Le migliori sono:

  • shatush;
  • majimèches;
  • ombré.

Tingere i capelli corti

Sui tagli corti preferiti da millioni di donne come il pixie, bob, paggetto ed altri la colorazione in due tonalità è particolarmente indicata. Essa permette di dare rilievo all’acconciatura, aumentare visivamente il volume delle radici e perfino correggere l’ovale del viso.

Le tecniche seguenti saranno perfettamente adatte:

  • mèches parziali;
  • shatush;
  • colorazione in 3D.

Colorazione dei capelli lunghi

Una chioma lunga è una base ideale per tingersi usando due colori in qualunque tecnica di colorazione. Tuttavia, dovete sapere che solamente realizzandole correttamente si possono ottenere bei risultati. Il fattore molto importante è riuscire a selezionare le sfumature che devono intonarsi con il vostro look e con il colore di base.

Le varianti seguenti danno un ottimo effetto:

  • ombré;
  • balayage;
  • shatush;
  • bronde.

Come tingere i capelli a casa

La multi colorazione dei capelli a casa può dare un buon risultato se studiate accuratamente tutti i dettagli della futura procedura.

Per effettuare le mèches classiche vi dovete mettere una cuffietta apposita, infilare le ciocche nei fori sulla superficie della cuffia e tirarle fuori per poi applicarvi la tinta. Se preferite le tecniche più complicate, dovete preparare la carta stagnola o termica, sulla quale appoggerete le ciocche tinte per evitare di colorare la base.

Qui sono indicate le istruzioni da seguire:

  1. Fatevi lo shampoo ed asciugatevi bene. Pettinatevi, dividete la chioma in zone, fissate quelle superiori e laterali con le mollette.
  2. Applicate un’agente schiarente sulle ciocche scelte per rilevare. Se volete ottenere una transizione contrastante, avvolgete le ciocche trattate con la carta stagnola. Invece, per avere un’acconciatura con i colori sfumati lasciatele all’aperto.
  3. Lasciate il prodotto in posa per il tempo indicato sul foglio illustrativo.
  4. Lavate via i residui con lo shampoo speciale, applicate un balsamo ricostituente sulle punte.
  5. Asciugate i capelli con il phon oppure al naturale.

[youtube]https://youtu.be/nrcVdPKDtUY[/youtube]

Conclusione

Utilizzando due tonalità per colorare i capelli potete creare delle bellissime acconciature. Si può combinare il vostro colore originale con altri toni diversi partendo da quelli naturali e fino alle tonalità vivaci e di fantasia.

Ogni donna si potrà trovare la tecnica ed i colori migliori per lei per accentuare la bellezza ed eleganza del suo look.

Dopo il trattamento utilizzate i prodotti senza solfati per almeno 3 giorni. Andrebbe bene lo shampoo “L'Oréal Botanicals”, per un effetto migliore aggiungete il balsamo “Botanicals Lavanda” o la maschera “Botanicals Maschera”.