Tipologie delle mèches per i capelli neri

All’inizio le mèches erano diffuse tra le bionde e castane. Un po’ più tardi anche le brune hanno scoperto i vantaggi delle mèches. Da allora le mèches sono rimaste di moda. Le combinazione originali dei colori contrastanti non possono lasciare indifferenti le persone intorno. I capelli sembrano più spessi e voluminosi. Un altro vantaggio: coprono bene i capelli bianchi. Una vasta scelta delle tecniche di colorazione permette a ogni donna di scegliere quella adatta proprio a loro secondo il proprio stile e la loro età.

Attenzione! Proteggete voi e le vostre famiglie dal Coronavirus

Scegliamo colore

I colori freddi sono ideali per le brune. Dovrebbero preferire le tonalità grano, beige o cenere. Inoltre sembrano naturali anche le tonalità rame, bronzo, cioccolato ecc. I parrucchieri li usano spesso perché danno tante possibilità di rinnovare il look.

I colori un po’ stravaganti (rosso intenso, viola, blu, rosa) si usano solitamente di meno solo su alcune ciocche o su alcune zone. È una scelta coraggiosa ma un parrucchiere bravo riesce a cambiare il look delle donne utilizzando questi colori.

Tipologie delle mèches

Il colore nero dei capelli ha i vantaggi. Su questo i colori chiari stanno al meglio. Tra tante tecniche si utilizzano di più le seguenti:

Tipologia Particolarità Colori
A velo Le punte vengono lavorate con la cera. Va bene per i capelli corti. Sulle punte viene applicato lo schiarente.
Colpi di sole La colorazione con più colori. Si utilizza la carta stagnola. Vivaci (rosso o arancione).
Penne Serve la cuffia con i buchi. Nocciola, marrone scuro, rame, bronzo, caffè, ribes.
Ombré I capelli vengono lavorati con la tinta partendo da metà. Il colore più intenso sulle punte. Rosso, melanzana.
Balayage Le radici e le punte vengono colorate con i toni contrastanti. Oro, rosso, rame.
Shatush L’effetto graduale dallo scuro al chiaro. Cenere, grano, oro, beige, nocciola.
Crazy colors Per gli amanti degli esperimenti. Le ciocche vengono colorate in maniera omogenea e simmetrica. Qualsiasi.

Bianco nero

Le mèches sui capelli neriQuesta tipologia di mèches è un trend ma non sta bene su tutti. Quindi se volete provare il bianco nero fatevi consigliare dal parrucchiere.

Cosa bisogna sapere di questa tecnica:

  • I capelli vengono divisi in 2 parti uguali e successivamente vengono colorati in 2 colori contrastanti.
  • Le ciocche sottili schiarite creano l’aspetto armonioso.
  • Le mèches bianche sui capelli neri sarà ancora più particolare se le ciocche saranno più larghe.
  • SI può colorare la frangia e le ciocche intorno al viso così non ci sarà bisogno di cambiare drasticamente il colore dei capelli.

Mèches rosse

Un tocco originale potrebbe essere quello delle mèches rosse. Di solito viene utilizzata la gamma dal rame all’amarena.

Secondo i cambiamenti che si vogliono ottenere si possono fare le mèches solo sulla frangia, sul cocuzzolo o anche su tutta la lunghezza. Se i vostri capelli sono corti e il taglio è asimmetrico si può colorare solo uno strato di capelli: dall’interno o dall’esterno.

Ricordatevi che le tonalità rosse resisteranno di più se prima schiarite i capelli.

Color block

Come viene eseguito sui capelli neriColor block è una tipologia delle mèches effettuate con diversi colori sia naturali che audaci. È un’ottima soluzione per i capelli corti o per i tagli asimmetrici.

Esistono due metodi di colorazione: il colore monocromo e il colore con nuance a contrasto.

Con il primo metodo si sceglie una nuance da applicare a tutta la lunghezza dei capelli, e l’effetto ottenuto sarà quello di un colore pieno e brillante; mentre con il secondo si mantiene il proprio tono naturale e si applica una tinta colorata solo ad alcune ciocche oppure a una parte delle lunghezze: sulle punte, al centro e sulle radici.

Il risultato è bello e originale. Però considerate che sarebbe difficile correggere gli eventuali errori.

Varietà della tecnica

Molti pensano che le mèches dia un effetto “zebra” sulla testa. Ma non è vero. Le mèches vengono eseguite in diversi modi:

  1. Classico. Le ciocche vengono colorate su tutta la lunghezza a distanza uguale. La larghezza delle ciocche è a gusto. Dipende dal risultato che volete ottenere. L’unico svantaggio è la necessità di ritocco nella zona delle radici.
  2. In parte. La tinta tocca sole le ciocche di sopra.
  3. A contrario. I capelli vengono prima schiariti e poi colorati con il tono più scuro.
  4. Delicato. Le ciocche vengono schiarite di 2-3 toni.

Come fare

Come correttamente eseguita sui capelli neriLe mèches professionali vengono eseguite passo a passo. Se vi propongono di fare tutto subito pensateci. Probabilmente il livello di questa colorazione non sarà altissimo.

Allora per prima cosa il parrucchiere schiarisce le ciocche. Poi si esegue la tonalizzazione fino ad ottenere il risultato necessario. Il parrucchiere con l’esperienza è in grado valutare lo stato dei capelli. A volte capita che i capelli non vengano schiariti subito. In questo caso bisogna ripetere il procedimento.

Molto dipende dalla lunghezza dei capelli. L’effetto sui capelli corti e l’effetto sui capelli lunghi sono diversi.

Vediamo come si fanno le mèches sui capelli di lunghezze diverse.

Su capelli corti

Serve la cuffia con i buchi attraverso quali vengono tirate le ciocche interessate. In questo modo si rispetta la distanza uguale tra le ciocche e le mèches vengono omogenee.

Per i capelli è consigliata la tecnica chiamataTwo-Tone. Questa intende l’utilizzo di 2 colori contrastanti con il colore base. Le mèches così accentuano la vostra originalità e il gusto.

Posso annerire i miei capelli a casaInoltre stanno bene le mèche a diagonale. Schiarendo solo le punte si può accentuare i contrasti del taglio corto.

Su capelli lunghi

Prima di colorare i capelli lunghi il parrucchiere sceglie il colore giusto, la larghezza e la frequenza necessarie delle ciocche. Dopodiché fa la riga dalla fronte alla nuca per evitare che i capelli si incrocino o la tinta finisca sulle zone non interessate. Poi i capelli vengono colorati e avvolti nella carta stagnola.

Prima di tutto si colorano le ciocche di sopra, poi quelle dietro. Quando il tempo d’azione è scaduto la tinta viene sciacquata e di solito si applica la maschera nutritiva.

Per facilitare il lavoro si può utilizzare il pettino largo non fitto. Si può applicare la tinta anche con le mani ma questo metodo va bene piuttosto per i capelli ricci.

Sui capelli colorati

Sulle brune le mèches stanno benissimo. Alcune donne chiedono se possono fare le mèches nonostante i loro capelli siano già colorati. Certamente sì ma bisogna considerare delle particolarità.

Prima di tutto bisogna aspettare almeno 1 mese dopo l’ultima colorazione (intera o in parte, non importa). In più non si possono colorare i capelli danneggiati o fragili. Prima bisogna curarli e solo dopo colorare.

La gamma perfette per le brune è quella calda anche audace: rosso, giallo caldo ecc.

Vantaggi e svantaggi

Recensioni sull'evidenziazione su capelli neriTutti i tipi di colorazione hanno i vantaggi e gli svantaggi. Così anche le mèches.

I loro vantaggi:

  • Il colore scelto in maniera corretto può coprire i defetti tra cui anche i capelli bianchi.
  • La necessità di ritocco con meno frequenza rispetto a una colorazione normale.
  • L’aumento visivo del volume della chioma.
  • Le mèches effettuate correttamente donano alla chioma la bellezza e la lucentezza.
  • Anche se il risultato non è soddisfacente si può correggere.

I loro svantaggi:

  • Non si possono colorare i capelli tinti da poco o dopo la permanente (bisogna farli riposare almeno 1 mese).
  • La durata della colorazione (fino a 4 ore).
  • È sconsigliato farle da soli a casa.
  • I capelli scuri con le mèches necessitano di una cura più attenta.

A casa o nel salone

Le mèches hanno delle particolarità che bisogna rispettare. È un procedimento non facile. Se vengono eseguite dal parrucchiere buono il risultato sarà splendido.

Sarebbe meglio affidarsi a un parrucchiere che utilizza le tinte di qualità.

Assicuratevi che il parrucchiere abbia una certa esperienza. Un parrucchiere alle prime armi può commettere degli errori gravi e il risultato può essere imprevedibile.

Dunque i parrucchieri sconsigliano fare gli esperimenti con i colori da soli a casa.

Dopo il trattamento utilizzate i prodotti senza solfati per almeno 3 giorni. Andrebbe bene lo shampoo “L'Oréal Botanicals”, per un effetto migliore aggiungete il balsamo “Botanicals Lavanda” o la maschera “Botanicals Maschera”.