Vantaggi dei pettini in legno per capelli

Le donne usano tantissimi prodotti cosmetici e rimedi tradizionali per la cura della chioma. Si presta molto meno attenzione alla scelta dei pettini che all’acquisto dei flaconcini colorati con i composti benefici, ed invano. L’accessorio scelto correttamente non solo facilita la pettinatura, ma rende i boccoli più forti, li protegge dai traumi.

Un pettine in legno è la scelta migliore per le donne che si prendono cura dei loro capelli. Questo accessorio ha molte proprietà benefiche. Vediamole in modo più dettagliato.

Particolari

Pettine di legnoI pettini in legno si usano sin dai tempi antichi. Tuttavia, con lo sviluppo dell’industria abbiamo dimenticato i materiali naturali, al loro posto sono arrivati la plastica, il metallo ed altri composti. Questi materiali possono danneggiare il capello ed il cuoio capelluto, aprono le scaglie delle cuticole, non riducono l’elettricità statica, di conseguenza le ciocche stanno dritte dopo la pettinatura.

Pregi

L’effetto degli accessori fatti di legno naturale è assolutamente opposto. Le loro proprietà sono:

  • non danneggiano il cuoio capelluto;
  • sono adatti per l’uso quotidiano;
  • eliminano l’elettricità statica;
  • aiutano a distribuire in modo uniforme le maschere ed i balsami, non entrano in reazione chimica con questi prodotti come fanno i pettini in metallo;
  • non causano reazioni negative perché il legno è un materiale ecologico e naturale;
  • prevengono che i boccoli diventino fragili, con doppie punte ed unti velocemente;
  • rendono i boccoli di luminosità naturale;
  • massaggiano bene la cute.

Difetti

Il legno ha più pregi che difetti. Tuttavia le spazzole naturali hanno anche i lati negativi. In primo luogo, non sono in grado di pettinare bene i boccoli ricci o ondulati, i capelli si arruffano e questo azzera tutti i vantaggi dell’accessorio.

È particolarmente difficile raggiungere buoni risultati se il pettine ha i denti piccoli.

Chi possiede una chioma voluminosa e ribelle deve scegliere altri tipi di setola.

Tra i difetti si possono elencare le caratteristiche seguenti:

  • breve durata di utilizzo: il legno assorbe velocemente il grasso e l’umidità;
  • la presenza del rivestimento di lacca può aumentare l’elettrizzazione dei capelli;
  • la superficie trattata in modo non corretto non solo non previene la divisione delle punte ma addirittura accelera questo processo;
  • questi accessori richiedono una manutenzione speciale;
  • il costo del pettine in legno è più alto rispetto a quello degli analoghi in plastica o in metallo.

Tipi

I pettini in legno possono avere funzioni e scopi diversi e vengono classificati a seconda del tipo di legno di cui sono prodotti, delle dimensioni, della forma, delle funzioni. Bisogna considerare tutti questi fattori se avete deciso di acquistare un accessorio naturale per la cura dei boccoli.

Vediamo in modo più dettagliato le caratteristiche più importanti da considerare nella scelta.

Classifica per funzioni

  • Tipi di pettini di legnoPettini universali: pensati per sciogliere i boccoli lunghi e creare righe perfettamente dritte.
  • Pettini radi: sono adatti per pettinare i boccoli umidi, per la cura delle ciocche sottili e danneggiate.
  • Pettini fitti: aiutano a cotonare i boccoli e lisciare i capelli duri e disubbidienti.
  • Pettini per colorazione: si usano per applicare e distribuire in modo uniforme le tinture e le maschere sui boccoli.
  • Spazzole massaggianti con denti in legno: fanno un massaggio delicato del cuoio capelluto accelerando la microcircolazione sanguigna, stimolano la crescita dei capelli.
  • Spazzole massaggianti con manico in legno e setola naturale: facilitano la cura dei capelli indeboliti e fragili.

Esiste anche il Brushing, cioè una spazzola tonda con la base in legno e la setola naturale attorno al cilindro. Questi pettini vengono usati per rendere l’acconciatura voluminosa nella messa in piega calda con il phon.

Classifica per materiale

Per esempio, i pettini in legno di betulla aiutano a combattere la forfora e stimolano la crescita dei capelli. Secondo le credenze popolari questo accessorio libera dai pensieri cattivi e pesanti.

Vediamo l’effetto degli accessori in altri materiali:

  • Di quercia: elimina l’elettricità statica, rafforza le radici, rende i boccoli più lisci e setosi. I pettini in questo materiale sono più adatti per applicare le maschere e le tinture. Si crede che questo tipo di legno migliori l’attività del cervello.
  • Di frassino: avvia il processo di rigenerazione del cuoio capelluto, intensificando la crescita di boccoli forti e sani.
  • Di bambù: migliora lo stato di salute della chioma, favorisce la guarigione delle piccole ferite sul cuoio capelluto.
  • Di pesco: è perfettamente adatto per prevenire lo sdoppiamento delle punte e l’apparizione della forfora secca, rende i boccoli luminosi.
  • Di sandalo: elimina il prurito, rende i boccoli morbidi, lisci e sani. Nei riti magici e antichi questo legno veniva usato per migliorare il sonno.
  • Di ginepro: stimola la rigenerazione delle strutture danneggiate del capello e del cuoio capelluto, riduce lo stress, calma il sistema nervoso.
  • Di pero: un ottimo mezzo di prevenzione contro la secchezza della chioma e lo sfaldamento delle punte, normalizza il funzionamento dei follicoli piliferi; la spazzola massaggiante di questo tipo di legno accelera i processi metabolici nel cuoio capelluto.

Segreti della scelta

È molto difficile scegliere un buon pettine in legno, perché il mercato è pieno di prodotti di scarsa qualità.

La prima cosa da considerare è l’aspetto esteriore. L’articolo deve essere perfettamente levigato, senza intacchi o crepe. È importante che il pettine non abbia il rivestimento di smalto, altrimenti perde le proprietà antistatiche.

Non vi vergognate di controllare se i denti sono stabili, provate a smuoverli per essere sicuri che siano fissati bene. Vi consigliamo anche di fare un test di allergia: passate con i denti del pettine sulla parte interiore del gomito ed aspettate per 10-15 minuti. Se non appaiono sensazioni sgradevoli, arrossamenti ed altre reazioni negative, potete acquistare l’accessorio.

Prestate attenzione anche ai fattori seguenti:

  1. Come scegliere un pettine di legnoPer i boccoli sottili ed indeboliti sono adatti i pettini con i denti larghi, i denti piccoli e fitti possono danneggiare i capelli durante la pettinatura.
  2. Per la cura dei capelli lunghi e duri è meglio scegliere spazzole con setola naturale.
  3. Se avete i boccoli ricci scegliete un pettine con i denti radi e larghi per non danneggiare i capelli.
  4. È meglio pettinare i boccoli radi con le spazzole con i denti in legno per massaggiare il cuoio capelluto, accelerando la circolazione sanguigna e avviando la crescita di nuovi capelli forti.
  5. Alle ragazze molto giovani sono più adatti i pettini piccoli di morbidi tipi di legno (betulla, pino, ginepro).

Un pettine di buona qualità profuma del legno di quale è fatto. Annusate l’articolo, se non sentite un piacevole aroma leggero, probabilmente la sua qualità è molto scarsa.

Segreti di utilizzo

L’acquisto di un accessorio per la cura dei boccoli fatto di legno naturale è il primo passo verso una chioma bella e folta. Il secondo passo è quello di imparare ad usarlo correttamente. Il metodo d’utilizzo dipende dal tipo e dalla lunghezza dei vostri capelli.

Per far sì che la pettinatura sia piacevole ed utile seguite queste regole:

  • Cercate di non pettinare i boccoli bagnati o umidi troppo spesso, questo rovina la loro struttura e causa danni meccanici.
  • I capelli lunghi vengono pettinati dal basso verso l’alto: prima le punte, poi la parte centrale, dopo di che muovete la spazzola dalle radici verso le punte. Questo metodo previene l’arruffamento delle ciocche ed il loro danneggiamento.
  • Pettinate i tagli corti dall’alto verso il basso perché non si arruffino.
  • Tutti i movimenti devono essere leggeri e delicati, niente strappi bruschi.
  • Prima di pettinare una chioma secca e debole potete spruzzarla di acqua col nebulizzatore, questo aiuterà ad eliminare l’elettricità statica.

Manutenzione

Il legno naturale è un materiale molto esigente e richiede una manutenzione delicata. Questi pettini non sopportano il caldo, quindi teneteli il più lontano possibile dai termosifoni e dai raggi solari diretti.

Prendersi cura di un pettine di legnoAnche l’umidità non rientra tra i loro “migliori amici”. A causa sua gli accessori perdono la forma iniziale e quando si asciugano appaiono crepe e intacchi. È meglio conservare l’accessorio in un comodino a temperatura ambiente.

Se avete i boccoli troppo oleosi, pulite i denti del pettine con un fazzoletto imbevuto di spirito dopo ogni utilizzo. Dopo la pettinatura pulite il pettine anche dai capelli: se usate una spazzola alzate il mucchietto di capelli che si è formato con un oggetto affilato e tirate in su; in questo modo potrete eliminate tutti i capelli con una mossa sola.

Bisogna lavare regolarmente gli articoli in legno, almeno una volta al mese, ma non più di una volta a settimana per non danneggiare il corpo ed i denti. La procedura è abbastanza semplice: diluite lo shampoo in acqua tiepida, sciacquate bene il pettine per eliminare tutte le impurità ed il grasso, lavate via i residui di shampoo sotto l’acqua corrente, asciugate l’accessorio con un asciugamano in spugna.

Rispettando queste regole semplici potrete ottenere il massimo beneficio dalla pettinatura e prolungare la vita dell’accessorio.

Conclusione

Il legno naturale ha molte proprietà benefiche ed energie positive, ecco perché il suo uso per la cura dei boccoli porta a risultati straordinari. Potete acquistare i pettini di ogni tipo di legno e di forme diverse per prendervi cura al meglio ed in maniera delicata della vostra chioma.

Ricordate che bisogna cambiare tale accessorio una volta ogni tre mesi se lo usate regolarmente, o una volta ogni sei mesi se lo usate di tanto in tanto. State attenti nella scelta del pettine, rispettate le regole per la sua manutenzione ed i vostri boccoli saranno pieni di forza ed energia.

Dopo il trattamento utilizzate i prodotti senza solfati per almeno 3 giorni. Andrebbe bene lo shampoo “L'Oréal Botanicals”, per un effetto migliore aggiungete il balsamo “Botanicals Lavanda” o la maschera “Botanicals Maschera”.