Come lavare i capelli senz’acqua e cosa bisogna usare per questo

Lo shampoo preferito adatto al vostro tipo di capelli permette di purificare la chioma in modo rapido ed efficace. Ma come si può fare se non c’è l’accesso ai beni della civiltà e voi non avete proprio una possibilità di applicare il vostro detergente quotidiano? In questo caso sarete costrette a farvi lo shampoo senza usare l’acqua. Adesso vediamo quali rimedi casalinghi e professionali si possono applicare per risolvere questo problema.

Primo soccorso

Se non avete la possibilità di usare l’acqua, potete lavare i capelli usando gli shampoo secchi. Molti marchi cosmetici offrono questi rimedi, è possibile anche prepararli facilmente a casa.

I principi attivi di tali prodotti sono i sorbenti, cioè gli elementi chimici che attirano le particelle del sebo. Insieme ai residui dell’agente, riuscirete ad eliminare l’eccesso del grasso rendendo la chioma fresca e luminosa per più tempo.

Sicuramente questo non è un metodo per sostituire il sapone e lo shampoo, perché la polvere e le impurità rimarranno comunque nella zona delle radici e tra le ciocche. Però eccezionalmente nei casi di emergenza perché non rivolgersi a questi rimedi di “primo soccorso”?

Vantaggi dei prodotti

Gli shampoo secchi professionali e fai-da-te hanno tanti vantaggi per i quali piacciono così tanto sia alle consumatrici che agli stilisti. Innanzitutto, i prodotti permettono di ridonare un look curato e pulito alla chioma in poco tempo. Per tutta la procedura ci vogliono al massimo 15 minuti, ed è di meno del tempo che sicuramente passate di solito a farvi lo shampoo ed asciugarvi.

Inoltre, è da notare che gli agenti sono molto facili da applicare, è possibile utilizzarli a casa senza chiedere una mano a nessuno. Non si deve avere qualche capacità specifica.

Altri vantaggi sono:

  • eliminare l’unto senza usare l’acqua;
  • è possibile diminuire la frequenza di farsi lo shampoo avendo i capelli grassi;
  • l’acconciatura diventa subito voluminosa;
  • una confezione comoda dei prodotti professionali che si può portare con sè nella borsa;
  • una scelta vasta degli shampoo per tutti i tipi e colori dei capelli.

Svantaggi

La composizione dei prodotti per l’uso domestico, invece, induce i dubbi. Essi contengono l’alcol etilico che assorbe l’unto rendendo la chioma pulita e fresca, però, allo stesso tempo la essicca molto. Inoltre, i composti includono l’amido, un altro assorbente del sebo. Per capelli ricci e folti questi componenti possono diventare troppo pericolosi, perciò sarà meglio optare per i prodotti che ne sono privi.

Una scelta ottimale saranno gli shampoo fatti in casa oppure quelli professionali con l’argilla cosmetica, polvere organica ed altre sostanze benefiche per capelli.

Altri svantaggi sono:

  • comunque non è possibile purificare la chioma da tutte le impurità;
  • l’effetto non dura tanto;
  • non è possibile applicare lo shampoo secco qualche volta di seguito, è obbligatorio alternare con il lavaggio normale;
  • i residui dello shampoo rimangono visibili.

Modalità d’uso

Non è difficile applicare lo shampoo secco, lo potete fare a casa, fuori, in viaggio e perfino nel bagno del ristorante se ne avete bisogno. Prima dell’applicazione agitate bene la bomboletta per favorire il mescolamento di tutti i componenti. Pettinate accuratamente i capelli, essi non devono essere arruffati. Dopo di che potete proseguire al trattamento con il prodotto:

  • dividete la chioma nelle zone;
  • applicate lo shampoo; se è sotto forma di spray, tenetelo a distanza di 30 cm dalla testa;
  • massaggiate lo shampoo sul cuoio capelluto con i polpastrelli;
  • lasciate in posa per il periodo di tempo indicato sul foglio illustrativo (circa 7-10 minuti);
  • inclinate la testa e pettinate via i residui con un pettine a denti stretti oppure con la spazzola massaggiante;
  • fate l’acconciatura.

Come lavare i capelli senz’acquaÈ consigliabile applicare il prodotto mezz’ora prima di uscire da casa. Entro questo periodo tutti i residui che non sono stati pettinati via cadranno, quindi poi fuori non vedrete uno strato di polvere sui vostri vestiti.

Shampoo fai-da-te

Vi spieghiamo come si possono “lavare” i capelli usando i prodotti che avete in cucina, e non c’è bisogno di comprare per forza gli agenti professionali. Questi ultimi si possono sostituire con qualsiasi sostanza polverosa capace di assorbire il grasso. Sono adatti gli ingredienti seguenti:

  • farina integrale di riso, di segale o di avena;
  • borotalco;
  • bicarbonato di sodio;
  • amido di mais o di patate;
  • cacao in polvere non diluito nell’acqua.

Potete usare anche l’argilla curativa, viene aggiunta nei composti per risanare il cuoio capelluto ed i capelli e per favorire l’assorbimento dell’unto.

Per donare un bel profumo ai capelli, si possono utilizzare anche le radici delle piante aromatiche preventivamente macinate. Potete arricchire il misto con il vostro olio essenziale preferito, una goccia sarà sufficiente.

La ricetta per la preparazione dello shampoo secco è molto facile:

  • unite i componenti selezionati in una ciotola grande;
  • mescolate bene;
  • versate in un contenitore;
  • conservate il rimedio nel contenitore ermetico, in quanto è molto importante che il misto non diventi umido.

Le bionde possono utilizzare una polvere bianca, invece, nelle donne con i capelli castani e bruni essa rimarrà visibile nella chioma. Per camuffare il colore, aggiungete il cacao, il rimedio ne deve contenere 10% in più rispetto agli altri ingredienti.

Shampoo cosmetici

I produttori dei diversi brand cosmetici non potevano fare a meno di seguire la moda per gli shampoo secchi, per cui quasi tutti offrono questi prodotti. Si possono scegliere sia i prodotti professionali che quelli del mercato di massa che costano di meno. Tuttavia, state attente quando comprate gli agenti economici, essi possono contenere dei componenti nocivi per capelli, quindi leggete accuratamente la composizione prima di effettuare l’acquisto.

Ecco, queste sono alcune varianti per lavare i capelli senza usare l’acqua.

Dove

Refresh + Care Invigorating Dry Shampoo è un prodotto economico del brand famosissimo noto per la sua funzionalità. È ottimo per eliminare l’eccesso del sebo e rendere la chioma pulita e fresca. Un flacone comodo e compatto assomiglia a quello per la lacca per capelli, è facile portarlo nella borsa.

Come lavare i capelli senz’acqua e cosa bisogna usare per questoIl rimedio è semplice da utilizzare, dopo l’applicazione lascia sull’acconciatura una leggera velatura bianca che comunque scompare dopo che i capelli vengono accuratamente pettinati.

Tra i difetti le consumatrici hanno notato un profumo abbastanza forte simile a quello di un chewing-gum alla frutta che, però, se ne va rapidamente. Inoltre, si pensa anche che lo shampoo non riesca a donare volume ai capelli grossi e folti.

L’Oréal

Tecni.art di L’Oréal è un prodotto professionale che oltre ai sorbenti contiene anche le particelle riflettenti che donano una brillantezza lucida alla chioma. Peccato per il volume della confezione: lo shampoo viene venduto nelle bottiglie di 500 ml che sono un pò scomode per l’uso a casa. Però bisogna prendere in considerazione il fatto che è un agente professionale per gli stilisti, quindi diventa evidente la scelta del volume.

Lo shampoo rinfresca bene i capelli, però l’effetto dura solamente qualche ora, quindi non bisogna sperare che la chioma rimarrà pulita a lungo.

Marc Anthony

2nd Day Clear Dry Shampoo for All Hair Types del brand Marc Anthony è pure un prodotto professionale pensato non solo per rinfrescare i capelli ma anche curarli. Grazie al contenuto della zeolite si potranno lavare meno spesso i capelli tendenti al grasso, e con il passare del tempo il funzionamento delle ghiandole sebacee si regolerà facendo scomparire il problema delle radici untuose.

Il miglior effetto del prodotto si manifesta il secondo e terzo giorno dopo il lavaggio normale dei capelli, esso li rende morbidi e voluminosi e non lascia le tracce.

Tra gli svantaggi si nota che il risultato non dura tanto, di solito non più di 5-6 ore.

Consigli degli esperti

Gli stilisti professionisti spesso utilizzano gli shampoo secchi per ottenere rapidamente le ciocche morbide e voluminose, l’applicazione è molto diffusa durante le sfilate di moda. Tuttavia, gli esperti sono convinti che nonostante tutti i pregi di questi prodotti, non si possono utilizzare di continuo.

Se sono applicati troppo spesso, anche i loro componenti naturali renderanno i capelli eccessivamente secchi e rischiano di danneggiare la loro struttura.

Per essere sicure che l’applicazione dello shampoo secco non porterà danni seguite questi consigli semplici:

  1. Lo shampoo secco non è in grado di lavare via tutte le impurità dai capelli, per cui dopo la sua applicazione bisogna comunque farsi lo shampoo normale.
  2. È vietato utilizzare il prodotto la seconda volta, si devono prima lavare via i suoi residui.
  3. Distribuite il rimedio solo sulla zona delle radici, non c’è bisogno di stendere sulla lunghezza e sopratutto sulle punte per evitare di danneggiare la chioma.
  4. Tra un’applicazione e l’altra dello shampoo secco bisogna farsi delle maschere nutrienti ed idratanti per recostituire la chioma.
  5. Si consiglia l’applicazione dello shampoo secco il secondo o terzo giorno dopo aver lavato i capelli. Se rimangono sporchi per più tempo, non è detto che potrete ottenere il risultato desiderato.

Ricordatevi sempre che non si possono utilizzare sempre e solo gli agenti secchi, cercate di farvi regolarmente lo shampoo tradizionale.

Conclusione

Il lavaggio dei capelli senz’acqua oggi non è un compito irrealizzabile. Qualsiasi donna può iniziare ad usare uno shampoo secco specifico she si può comprare ovunque oppure preparare a casa usando dei prodotti a portata di mano. Questi agenti veramente donano un effetto meraviglioso, in pochi minuti essi sono capaci di pulire e rinfrescare l’acconciatura ed eliminare l’unto dalle radici. Tuttavia non dimenticate che questi prodotti bisogna usarli solo nei casi di urgenza. Se avete una minima possibilità di farvi lo shampoo con l’acqua, approfittate subito e godetevi i vostri capelli belli e sani.

Dopo il trattamento utilizzate i prodotti senza solfati per almeno 3 giorni. Andrebbe bene lo shampoo “L'Oréal Botanicals”, per un effetto migliore aggiungete il balsamo “Botanicals Lavanda” o la maschera “Botanicals Maschera”.