Le maschere decoloranti per capelli a base di limone e l’applicazione di esse

Fin dai tempi antichi le donne seppero decolorare i capelli con dei prodotti naturali. Le ragazze più belle che vissero a Firenze medievale usassero il succo di agrumi per ottenere i capelli biondi color miele o grano. Trattassero i boccoli con la frutta e poi uscissero sotto il sole sovente per aumentare l'efficacia dell’acido.  Anche ai nostri giorni il limone viene utilizzato nella cosmetologia. Questo trattamento consente non solo di cambiare la tonalità dei boccoli ma anche renderli più sani.

Benefici

Il succo di limone è il decolorante completamente naturale che possiede anche proprietà curative. È ricco di vitamine A,C,B, fitoncidi, calcio, fosforo, rame e magnesio. Tutti questi ingredienti curano i capelli e il cuoio capelluto e li rendono più sani.

l’uso dell’agrume ha anche gli altri effetti:

  • dona ai boccoli una brillantezza intensa;
  • rinforza le radici;
  • aiuta a disinfettare il cuoio capelluto;
  • elimina la forfora;
  • ferma la caduta dei capelli;
  • regola l’attività della ghiandole sebacee;
  • rende la pettinatura e la messa in piega meno complicate.

Principio d’azione

Gli acidi naturali contenuti nel limone permettono di schiarire i capelli, sollevando le squame delle cuticole e neutralizzando il pigmento naturale.

Però, va sottolineato, che l’interazione del prodotto naturale con i coloranti artificiali può portare a risultati imprevedibili.

I componenti benefici dell’agrume penetrano le ciocche rinnovando la struttura interna, accelerano la circolazione sanguigna nel derma, avviano i processi di scambio al livello cellulare, facilitando in questo modo la crescita dei capelli forti e sani.

Vantaggi e svantaggi del trattamento

Le donne possono usare il limone per schiarire i capelli in casa anche durante la gravidanza o l’allattamento. L’innocuità è uno dei vantaggi principali di questa tecnica. Il trattamento è consigliato alla ragazze che vorrebbero cambiare leggermente il proprio aspetto.

Con la nuova tonalità otterrete anche qualche altro beneficio in più:

  • a differenza dei composti chimici, dopo l’uso del limone i capelli rimangono sani;
  • la chioma diventa lucente con riflessi;
  • i capelli si rinforzano e diventano più sani;
  • si risolvono i problemi dermatologici.

Esistono anche gli svantaggi. Il limone può provocare gravi allergie, per questo prima di effettuare il trattamento occorre fare un test per eventuali intolleranze personali.

Bisogna prendere in considerazione anche le altre particolarità prima di iniziare la procedura:

  • l’uso frequente del prodotto potrebbe seccare troppo i capelli;
  • il prodotto non si lava via facilmente e i suoi residui si cristallizzano e rendono i capelli rigidi;
  • la decolorazione non potrà dare un biondo perfetto;
  • il succo non funziona sui capelli troppo scuri o neri;
  • il risultato della decolorazione naturale non è duraturo.

Risultati ipotetici

Se avete deciso di schiarire i capelli con il limone rendetevi conto che il risultato sarà diverso in ogni caso specifico. Più sono scuri, rigidi e spessi i capelli meno evidente sarà l’effetto di un trattamento. Il succo di limone funziona meglio sui capelli fini e porosi.

Potete ottenere i seguenti risultati secondo la tonalità di partenza:

  • il biondo diventa il biondo chiaro
  • i capelli castani otterranno la tonalità biondo dorato;
  • il castano scuro diventa castano;
  • le brune avranno i riflessi rossastri e una luminosità splendida dei capelli;
  • la tonalità rosso chiaro diventa biondo.

Regole generali

Le maschere decoloranti per capelli a base di limone e l'applicazione di esse

Se avete deciso di usare il limone per la decolorazione dovete sapere applicarlo sulle ciocche in modo corretto. Questo permette di ottenere un colore omogeneo e proteggere la chioma dalla secchezza eccessiva.

Potete prendere in considerazione i seguenti consigli dei professionisti:

  • Se avete i capelli rigidi mescolate il succo dell’agrume con gli oli naturali.
  • Rispettate le proporzioni degli ingredienti indicate nella ricetta.
  • Usate solo il succo di limone fresco, quello impacchettato contiene tantissime sostanze chimiche e non da l’effetto desiderato.
  • Per schiarire i capelli in modo più veloce e efficiente dopo l’applicazione del succo esponete i capelli al sole. I raggi UV intensificano l’azione degli acidi contenuti nel limone.
  • Non lasciate la miscela acida sui capelli per tutta la notte perché in questo modo esiste una grande probabilità di rendere i capelli troppo rigidi e secchi.
  • È severamente vietato usare i prodotti a base di acidi in presenza di ferite sul cuoio capelluto.
  • Applicate il succo sui capelli sporchi per proteggerli dall’essiccazione.
  • Bisogna lavare via accuratamente il prodotto per evitare che i capelli diventino troppo rigidi.
  • Non esagerate con la frequenza del trattamento, lasciate riposare i capelli per almeno 7 giorni.

Tecniche di applicazione del prodotto

Gli acidi naturali vengono contenuti non solo nella frutta fresca ma anche nei prodotti fatti di essa. L’acido citrico e le essenza possiedono le proprietà decoloranti e vanno benissimo per cambiare la tonalità dei capelli.

Decolorazione con il succo

Premi il succo di quattro limoni di medie dimensioni. Se i capelli sono disidratati bisogna aggiungere anche un cucchiaio di balsamo. Versa la miscela in un dosatore spray. Spruzza la miscela sui capelli asciutti e lavati da un paio di giorni in modo omogeneo fino a quando non siano completamente umidi.

Per il maggiore effetto mettiti al sole senza coprire la testa. Se possibile fai una passeggiata fuori, se no, tieni la maschera per un paio d’ore. Fai lo shampoo e applica un balsamo idratante sui capelli.

Schiarire i capelli con l’acido citrico

Mescola un cucchiaio di acido citrico con due litri di acqua tiepida. Applica la soluzione abbondantemente; i capelli devono assorbire bene il prodotto. Mettiti al sole per un’ora. Se non intendi attivare l’effetto con i raggi solari, lascia agire la maschera per un paio d’ore.

Lava i capelli con lo shampoo per sciacquare via tutti i residui. Secondo le recensioni, l’acido, essendo più concentrato, agisce in modo più efficace rispetto al succo di limone, ma si rischia di seccare troppo i capelli. 

Per questo la procedura va ripetuta non più di una volta alla settimana, e nel periodo da un trattamento all’altro vengono applicate le maschere idratanti.

Olio essenziale

Schiarirsi i capelli con il limoneMetti 2-3 gocce di olio essenziale sul pettine in legno e spazzola accuratamente le ciocche asciutte su tutta la lunghezza per 7-8 minuti. È possibile anche aggiungere il prodotto nello shampoo o nel balsamo utilizzando 5 gocce d’olio per 10 grammi del cosmetico. Entrambi modi di decolorazione vengono effettuati non più di una volta alla settimana. L’essenza penetra velocemente la struttura del capello, per questo risulta più facile e comoda da utilizzare, però potrebbe disidratare la chioma, perciò si sconsiglia di utilizzarla alle ragazze che possiedono i capelli secchi e fragili.

Maschere efficaci

Il misto del succo di agrumi e degli altri ingredienti permette di cambiare il colore della chioma e liberarsi da alcuni problemi legati alla salute dei capelli. Le maschere decoloranti a base di limone sono facili da realizzare a applicare in casa. Sono perfetti se hai un budget limitato.

Scopriamo insieme le ricette più diffuse ed efficaci.

Camomilla e limone

Mettere due cucchiai di fiori di camomilla essiccati in un pentolino riempito con due tazze d’acqua bollente e lasciare in infusione per 15 minuti. Nel frattempo spremere il succo di un limone e aggiungerlo nel brodo di camomilla filtrato. Distribuire il composto sui capelli asciutti lavati da un paio di giorni. Ricoprire la testa con una cuffia termica e lasciar agire la maschera per mezz’ora. Dopodiché lavare i capelli con l’uso dello shampoo e del balsamo.

Tutti e due ingredienti possiedono le proprietà schiarenti e curative. Le recensioni confermano gli effetti benefici della maschera sui capelli e sul cuoio capelluto. Per evitare gli eventuali danni alla chioma si consiglia di ripetere il trattamento non più di una volta in due settimane.

Capelli secchi

Mescolare il succo di un limone, un mezzo litro di kefir interno con un uovo.

Applicare su tutta la lunghezza dei capelli, avvolgere i capelli in una cuffia di plastica e in un asciugamano. Lasciare agire per un’ora e mezza, dopodiché lavare via con l’acqua tiepida senza lo shampoo.

La maschera è adatta per i capelli secchi. I latticini attivano le proprietà schiarenti del succo di limone e idratano la chioma. L’uovo è ricco delle sostanze nutritive che rendono l’acconciatura più morbida e setosa.

Capelli fragili

Prendere 40 ml di miele liquido, olio d’oliva e il succo di limone. Mescolare tutti gli ingredienti e distribuire su tutta la lunghezza dei capelli. Tenere in caldo per 2-4 ore. Lavare i capelli con lo shampoo.

L’olio di oliva e il miele accelerano il processo di schiaritura togliendo il pigmento naturale, rinnovano la struttura danneggiata dei capelli rendendoli più forti, lisci e ordinati.

Capelli sani

Mescolare 50 ml di succo di limone con acqua ossigenata 3%. Versare il composto in un dosatore spray e applicare il prodotto sui capelli sporchi trattandoli accuratamente su tutta la lunghezza. Lasciare agire da 3 fino a 30 minuti. Più sono sottili i capelli più velocemente bisogna lavare via la maschera con l’uso dello shampoo.

La composizione è abbastanza aggressiva e la ricetta è adatta solo per schiarire i capelli sani e forti. Bisogna tenere sotto controllo lo stato della chioma durante il tempo di posa. Se i capelli diventano rigidi bisogna togliere la maschera immediatamente. Il trattamento può essere effettuato non più di una volta alla settimana.

Per concludere

Da tanto tempo il succo di limone è conosciuto per le sue proprietà schiarenti. L’agrume rimuove il pigmento naturale dei capelli e li danneggia di meno rispetto ai prodotti chimici.

Comunque, bisogna stare attenti anche nell’uso dei prodotti naturali. È necessario rispettare le istruzioni di applicazione indicate nelle ricette e non tenere il prodotto oltre il tempo di posa dovuto. Tra un trattamento e l’altro è importante applicare le maschere idratanti. In questo modo potete cambiare il colore senza apportare nessun danno ai capelli.

Dopo il trattamento utilizzate i prodotti senza solfati per almeno 3 giorni. Andrebbe bene lo shampoo “L'Oréal Botanicals”, per un effetto migliore aggiungete il balsamo “Botanicals Lavanda” o la maschera “Botanicals Maschera”.