Cadono i capelli e le sopracciglia: cosa fare?

Ormai i problemi con i capelli sono frequenti. E mentre la perdita dei capelli non si nota subito e si può ricuperare prima che le isole calve diventino notevoli il problema con le sopracciglia è molto più grave. Anche se sono belle spesse le zone irregolari si notano subito seppure la caduta non proceda velocemente.

Attenzione! Proteggete voi e le vostre famiglie dal Coronavirus

Cause principali

Generalmente le cause che provocano la caduta dei capelli e delle sopracciglia sono le stesseGeneralmente le cause che provocano la caduta dei capelli e delle sopracciglia sono le stesse. Possiamo distinguere le cause esterne e quelle interne. Però nella maggior parte dei casi sono più di una.

Cause esterne

Scoprire ed eliminare le cause esterne è più facile e proprio da queste che si dovrebbe partire per far fronte alla loro lotta e riottenere un aspetto bello attraverso:

  • Epilazione. Le sopracciglia sottili andavano di moda 20 anni fa. Ma alcune donne non riescono e farle ricrescere. Se lo si fa senza la dovuta cura i capelli vanno via insieme ai bulbi e di conseguenza il capello non ricrescerà più.
  • Piercing. Se penserete di farlo sul sopracciglio e successivamente lo leverete rimarrà una cicatrice. Si crea il tessuto connettivo in cui i bulbi non ci sono e non ci possono essere.
  • Tatuaggio. È meglio farlo in un centro con operatori professionisti. Altrimenti può causare i seguenti problemi: un ascesso dovuto alle infezioni; una cicatrice dovuta all’ alta velocità dell’ago o all’ elevata quantità d’inchiostro; una reazione allergica all’inchiostro con la successiva caduta dei peli.
  • Tintura frequente. Distrugge la struttura del fusto e irrita molto il cuoio capelluto. Mentre sulla testa è più facile applicare la tinta in modo tale da non sporcare il cuoio capelluto e sulle sopracciglia diventa più difficile, quasi impossibile.
  • Acari. Gli acari sulla pelle non solo distruggono i peli ma provocano anche l’irritazione e l’arrossamento e successivamente la caduta dei capelli e delle sopracciglia.
  • Vizi: fumo, alcol, droga. Provocano l’intossicazione dell’organismo di natura cronica che porta a sua vola all’alopecia.
  • Farmaci. Molti farmaci influiscono sulla condizione della chioma e alcuni provocano anche la caduta dei capelli e delle sopracciglia.

Importante! Le sopracciglia si possono diradare anche durante un periodo. Ma è una cosa naturale visto che dopo qualche mese ricresceranno.

Cause interne

Identificare alcune cause interne della caduta delle sopracciglia e dei capelli a volte è molto difficile. Ma i macchinari medici moderni permettono di farlo nel 90% di casi.

Ecco alcuni fattori nocivi:

  1. Identificare alcune cause interne della caduta delle sopracciglia e dei capelli a volte è molto difficileStress. La depressione forte e durevole influisce sugli ormoni provocando di seguito l’alopecia.
  2. Allergia. Se si subisce una reazione allergica i follicoli piliferi soffrono.
  3. Ipovitaminosi. Una delle cause più diffuse dell’alopecia e degli altri problemi con i capelli.
  4. Dermatite e altri disturbi cutanei senza una cura necessaria portano alla morte dei follicoli piliferi.
  5. Ormoni. Qualsiasi valore diverso dalla norma si vede sui capelli immediatamente.
  6. Infezione. Le malattie infettive influiscono sul sistema immunitario dando vita ai microorganismi patogeni che possono provocare la caduta delle sopracciglia.
  7. Età. Qui non si può fare niente! Nell’età avanzata le sopracciglia iniziano a diradarsi a causa del rallentamento dei processi di rigenerazione.

Spesso la causa delle sopracciglia diradate nelle donne è la gravidanza e l’allattamento. È dovuto ai cambiamenti degli ormoni o/e alla mancanza dello zinco o del calcio. Per questo è importante stare attenti all’alimentazione e cercare di evitare gli sforzi forti.

Cosa fare?

Se non si eliminano le cause esterne e interne della caduta dei capelli e delle sopracciglia non si riesce a risolvere completamente il problema.

Chi soffre di disturbi endocrinici e non solo si è costretto di usare i rimedi ormonaliQuindi bisogna fare la cura completa: eliminare i fattori nocivi esterni, rivolgersi a uno specialista, se serve fare la cura e provvedere la prevenzione per evitare il ritorno del problema.

Farmaci

Molto spesso la caduta delle sopracciglia è causata dallo sbilanciamento vitaminico e minerale che si può ricuperare con i composti multivitaminici buoni. È meglio che ci siano le vitamine A, B, E, C, magnesio, potassio, calcio, zinco, selenio, l’acido nicotinico, quello lattico e quello folico. Un ottimo elemento contro la caduta è il Minoxidil e i rimedi in esso contenuti. Attiva la circolazione sanguigna, stimola le rigenerazione della cute e dei tessuti e anche dei follicoli piliferi e prolunga la vita di quest’ultimi. I rimedi a base di Minoxidil hanno sia l’uso esterno che quello interno. Non è rara anche l’allergia a questi rimedi perciò è meglio usarli con cautela e seguendo le istruzioni.

Chi soffre di disturbi endocrinici e non solo si è costretto di usare i rimedi ormonali. Ma essi si possono assumere solo a prescrizione di un medico e dopo le esami necessari per individuare i problemi con gli ormoni.

Trattamenti cosmetici

Se i follicoli piliferi non sono morti ma solo “addormentati” un’estetista può aiutare a risvegliarli. Potrebbe fare i seguenti trattamenti:

  • Adesso quasi tutti i produttori di cosmetici conosciuti hanno prodotti per la cura delle sopraccigliaStimolazione con il laser – allarga i capillari, stimola la rigenerazione naturale della pelle;
  • Trattamento ultrasuono – risveglia i follicoli piliferi addormentati e attivizza la crescita dei capelli nuovi;
  • Crio massagio – il raffreddamento forte breve stimola la circolazione sanguigna migliorando così il nutrimento delle cellule;
  • Mesoterapia – iniezione intradermica delle composizioni vitaminiche che contribuisce al nutrimento aggiuntivo e alla crescita delle sopracciglia;
  • Trattamento galvanico — la corrente a basse frequenze stimola e rinforza i follicoli piliferi. Esistono gli apparecchi anche per l’uso domestico.

Si può curare l’alopecia delle sopracciglia anche nei casi in cui le cause non sono ancora eliminate completamente (sempre se non ci sono controindicazioni). Questo aiuterà a rallentare il processo di distruzione dei capelli e a ridurre notevolmente la loro caduta.

Rimedi fai da te

Adesso quasi tutti i produttori di cosmetici conosciuti hanno prodotti per la cura delle sopracciglia: i sieri o le cere. Sono senz’altro efficaci ma allo stesso tempo hanno il costo alto.

In realtà si possono sostituire con dei prodotti fai da te che usavano ancora le nostre nonne.

Ecco alcuni rimedi semplici ed efficaci:

  1. SI possono trovare anche altre ricette benefiche ma ricordatevi che nessun composto deve entrare nell’occhio in quanto può provocare l’irritazioneMiscela di canfora. Prendete un cucchiaino dell’olio di base (oliva, semi di lino o vinacciolo), poi aggiungete 10 gocce di olio di canfora e qualche goccia di soluzione idroalcolica di canfora. Applicare con un cotton fioc sulle sopracciglia e lasciare per la notte.
  2. Maschera di fichi. Unire un mezzo bicchiere di latte e un fico (secco o fresco) e cuocere fino ad ottenere un composto omogeneo denso. Mescolare bene, applicare sulle sopracciglia, coprire con i dischetti di cotone e lasciare per mezz’ora dopodiché sciacquare con l’acqua.
  3. Impacco di olio. Scaldate a bagnomaria una quantità piccola di olio vegetale naturale (germogli di grano, bardana, pesca, albicocca). Poi prendete i dischetti di cotone, immergeteli nell’olio, metteteli sulle sopracciglia e lasciate per 30-40 minuti.
  4. Purea di banana. Schiacciate una banana matura, applicate la purea sulle sopracciglia e coprite con la stamina o con un dischetto. La banana, applicandola con un impacco sotto gli occhi, è così benefica che aiuta a combattere il gonfiore e le prime rughe.
  5. Succo di frutta + vitamina E. I succhi di frutta naturali sono molto benefici in quanto contengono molte vitamine e microelementi necessari per la veloce crescita dei capelli. Ma se aggiungete al succo un po’ di vitamina E liquida (si trova in farmacie in flaconi) ottenete un composto ricchissimo. Si può applicare anche due volte al giorno.

SI possono trovare anche altre ricette benefiche ma ricordatevi che nessun composto deve entrare nell’occhio in quanto può provocare l’irritazione.

Segreti di estetisti

Ecco alcuni segreti di estetisti che vi aiuteranno a rivitalizzare le sopracciglia irregolari e prevenire la loro caduta:

  • Ecco alcuni segreti di estetisti che vi aiuteranno a rivitalizzare le sopracciglia irregolari e prevenire la loro cadutaQuando fate la correzione delle sopracciglia non tirate più di un pelo per volta per non danneggiare la cute;
  • Togliete i peli uno per uno tirando delicatamente nella direzione della crescita del pelo (mai al contrario!);
  • Se fate il tatuaggio chiedete l’operatore di fare l’effetto pelo a pelo così la superficie della pelle danneggiata sarà molto di meno;
  • Prima della tintura fate sempre la prova allergica – mettete un po’della tinta sul polso e lasciate per 15-20 minuti;
  • Per la tintura scegliete le tinte naturali e l’ossidante meno forte;
  • Prima della tintura applicate la crema nutriente intorno – questo proteggerà la pelle dalla tinta;
  • La tintura si fa sempre prima della depilazione e mai dopo così che non entri nei buchi creati;
  • Quando fate le maschere per il viso non evitate la zona intorno alle sopracciglia in quanto sulla pelle curata crescono meglio;
  • Cercate di scegliere gli occhiali da sole che coprano anche le sopracciglia – questo le protegge dai raggi ultravioletti;
  • Non utilizzate mai i cosmetici degli altri soprattutto il mascara in quanto possono trasmettere delle malattie.

I consigli sono abbastanza semplici ma se li seguite sempre potete non preoccuparvi della bellezza delle sopracciglia.

Dopo il trattamento utilizzate i prodotti senza solfati per almeno 3 giorni. Andrebbe bene lo shampoo “L'Oréal Botanicals”, per un effetto migliore aggiungete il balsamo “Botanicals Lavanda” o la maschera “Botanicals Maschera”.