La norma dei capelli caduti

Bisogna preoccuparsi se si nota che i capelli cadono più del solito? Probabilmente no. Tuttavia bisogna scoprire qual’è la causa della caduta. Perciò bisogna sapere quanti capelli cadono al giorno, perché perdiamo i capelli e quali fattori esterni e interni influiscono sulla salute e la forza del capelli. Scopritelo nel nostro articolo.

Attenzione! Proteggete voi e le vostre famiglie dal Coronavirus

Perché cadono i capelli e come si rigenerano?

I capelli cadono in continuazione ed è un processo fisiologico. La vita del capello non è lunga: da due a sette anni con una media di tre-cinque anni. Di norma al posto di un capello caduto cresce uno nuovo perciò la densità della chioma non si cambia. A volte però a causa dei problemi con la salute o a causa dei fattori esterni i capelli cadono più velocemente e ricrescono più lentamente.Quanti capelli cadono

Come si fa a capire se la caduta è in aumento e quanto di norma ne cadono? Naturalmente nessuno si mette a contare tutti i capelli caduti anche perché non è possibile in quanto non ci accorgiamo della loro caduta. In più possono influenzare la caduta anche alcuni fattori del tutto innocenti. Per esempio se non facciamo lo shampoo per una settimana possiamo trovare più capelli caduti rispetto al fatto di lavarli due – tre volte in una settimana.  Anche le acconciature molto strette possono provocare la caduta perché i follicoli non riescono a reggersi.

Esiste un modo facile di controllare se i capelli che cadono sono veramente tanti. Prima del lavaggio dividete i capelli in alcune ciocche e tirate ogni ciocca in maniera forte ma comunque con delicatezza. Sicuramente avrete qualche capello rimasto nella vostro mano. Se sono 5-15 potete non preoccuparvi. Se invece sono 20-30 c’è qualcosa che non va proprio bene.

Spesso la caduta dei capelli è dovuta alla carenza delle vitamine e dei minerali. L’alimentazione delle persone non è molto variegata. Non spesso si mangia frutta e verdura, pesce e carne fresca di alta qualità. Spesso le persone che lavorano molto non hanno neanche il tempo per avere un pasto come si deve. Le donne tra l’altro aggravano la situazione facendo le diete.  Infatti, la mancanza di sostanze nutrienti necessarie portano i capelli a indebolirsi, diradarsi e crescere più lentamente in quanto i follicoli necessitano di più tempo per rigenerarsi.

La norma giornaliera dei capelli caduti

Perdiamo circa 50-150 capelli al giorno. In genere la caduta dei capelli è personale e dipende dalla quantità di follicoli piliferi e dalla predisposizione genetica. Un grande parte dei capelli cade durante il lavaggio e la pettinatura. Può sembrare che 100 capelli caduti al giorno siano troppi. In realtà invece non influisce sull’aspetto della chioma anche perché la quantità dei follicoli è enorme: 100-150 mila! Al posto dei capelli caduti ricrescono i capelli nuovi. E la densità della chioma quasi non cambia nella vita se la persona non ha i problemi ormonali e l’alopecia che porta alla caduta intensa dei capelli.Perdiamo circa 50-150 capelli al giorno

Ogni follicolo piliferi ha il ciclo di vita. Il capelli cresce dal follicolo in circa 1-3 anni. È la fase della crescita attiva chiamata anagen. Alla fine di questa fase la crescita si rallenta e inizia la fase successiva chiamata catagen. Dura qualche settimana. In questo periodo il capello va verso il riposo. Quando la crescita si ferma inizia la terza fase chiamata telogen. In questa fase il capello non cresce anche se ancora si rege bene nel follicolo per circa 1-2 mesi. Dopodiché cade e il follicolo riposato è pronto ad accogliere il capello nuovo.

Ogni follicolo di decine di migliaia di follicoli vive queste fasi nei tempi propri. Perciò in qualsiasi momento sulla testa ci sono i follicoli in tutte le fasi.

Cosa fare se i capelli caduta son oltre alla norma?

Il dottore tricologo dovrebbe prescrivere i rimedi contro la caduta, Solo gli shampoo (soprattutto se sono comuni e non farmaceutici. Bisognerebbe agire in tutte le direzioni. Se la caduta dei capelli è causata non dalle malattie gravi ma dallo stress, dalla carenza di sostanze nutrienti o da una cura sbagliata potrebbero essere utili i seguenti prodotti.

Il massaggio e gli impacchi

Il massaggio della cute migliora la circolazione sanguigna e l’alimentazione dei follicoli piliferi. In più il massaggio ha un altro aspetto positivo: rilassa e toglie lo stress – così migliora tutto il corpo. Non

Gli shampoo, i balsami, i sieri

Gli shampoo e le lozioni anticaduta spesso contengono dei componenti stimolanti e scaldanti che migliorano la circolazione sanguigna nei piccoli capillari e favoriscono a una normale alimentazione dei follicoli piliferi. Questi componenti sono: caffè, estratto di cipolla, estratto di peperoncino, mentolo. I balsami e i sieri contengono le proteine che migliorano l’aspetto dei capelli facendoli più spessi e brillanti, gli oli vegetali (olio di oliva o olio di bardana) e gli estratti (di bardana, di salvia) che servono a migliorare il metabolismo e contengono le vitamine necessarie.

Le vitamine e gli integratori

La salute dei capelli inizia dalla salute di tutto il corpo perciò le vitamine e gli integratori sono una parte importante nella lotta contro la caduta dei capelli. Sarebbe meglio trovare un complesso multivitaminico che avrebbe la vitamina C all’interno per rinforzare i vasi sanguigni; la vitamina B5 la carenza della quale porta all’indebolimento dei follicoli piliferi; la vitamina A per sostenere la funzione della pelle e per favorire la ricrescita dei capelli; gli estratti delle piante varie, per esempio l’estratto di palma nana che favorisce il rallentamento della perdita dei capelli.

Se i capelli cadono per carenza di sostanze nutrienti occorre cominciare da un complesso per il rinforzamento e la crescita e naturalmente dalla correzione dell’alimentazione. Potete utilizzare tranquillamente a casa i prodotti cosmetici comuni e gli integratori ma le maschere curative, le lozioni e gli shampoo sono molto attivi e ogni prodotto è dedicato a un problema specifico: la cura della dermatite o della seborrea, la normalizzazione della circolazione sanguigna, la lotta contro l’alopecia dovuta al fattore ormonale. Se invece perdete i capelli troppo velocemente sarebbe meglio rivolgersi al dottore per scoprire cosa esattamente manca al corpo e prendere una decisione ottimale.

Dopo il trattamento utilizzate i prodotti senza solfati per almeno 3 giorni. Andrebbe bene lo shampoo “L'Oréal Botanicals”, per un effetto migliore aggiungete il balsamo “Botanicals Lavanda” o la maschera “Botanicals Maschera”.